Come scegliere le finestre e gli infissi giusti

di Valentina Cervelli Commenta

Scegliere le finestre e gli infissi giusti per la propria casa è uno dei passi più importanti da affrontare nel corso di una ristrutturazione: questa selezione influirà infatti non solo sulla vivibilità dell’ambiente ma anche sui costi di gestione dell’abitazione.

I materiali tra i quali scegliere sono innumerevoli, ma se si vuole ottimizzare il rapporto spesa/resa, la soluzione migliore è rappresentata dalle finestre in PVC, non solo leggere e facili da installare ma anche gradevoli dal punto di vista estetico.

Costi di una finestra in PVC

Installare nella propria abitazione finestre ed infissi in PVC consente di poter usufruire di un ottimo strumento di riparo dal punto di vista tecnico dotato del vantaggio di essere economico rispetto ad altre soluzioni. Eseguire una scelta corretta in materia passa, in prima linea, attraverso lo studio di differenti preventivi che dovranno contenere al loro interno sia le specifiche del prodotto che si è selezionato per l’installazione, sia per il costo dei lavori di posa.

I prezzi medi, quando si parla di finestre in PVC, variano a seconda della grandezza e dell’effetto che si vuole creare. E’ per questo motivo che nella richiesta di preventivo è importante richiedere:

  • Verifica dei prezzi di mercato
  • Costo dell’installazione e manodopera
  • Costi finestra o portafinestra in PVC semplice
  • Costi finestra o portafinestra effetto legno.

E’ importante per eseguire una scelta corretta conoscere quali sono le offerte di mercato e valutare con attenzione quelle che sono le possibilità. Avvalersi del consiglio di un esperto al fine di selezionare la soluzione migliore è sempre consigliato.

PVC sinonimo di qualità

Soprattutto se si ha bisogno di installare finestre per tetti, che per definizione devono possedere una tenuta stagna sempre perfetta sul lungo periodo, il PVC è da considerare materiale d’elezione. Se si sceglie un infisso di bassa qualità si può incorrere infatti in problemi di dispersione termica, fattore che di solito comporta una spesa maggiore dal punto di vista del consumo elettrico.

Decidere di investire adeguatamente nell’installazione degli infissi consente di risparmiare in seguito su costi energetici: è per questa ragione che si rivela importante selezionare del materiale buono per le proprie finestre. Questo non significa che sia impossibile ottenere prezzi vantaggiosi: l’importante è eseguire una scrupolosa scelta a monte, cercando la risposta più consona alle proprie esigenze attraverso la valutazione delle offerte messe a disposizione.

Le qualità del PVC

Il PVC è un materiale perfetto per la creazione di infissi e finestre. Le sue qualità possono essere così riassunte:

  • bisogno di poca manutenzione
  • diverse colorazioni
  • isolamento termico
  • isolamento acustico
  • durabilità
  • riciclabilità.

Tutte qualità che possono essere ulteriormente migliorate dalla scelta del vetro giusto: i più richiesti? Quello basso emissivo, quello antinfortunistico e quello autopulente. Il primo consente di ottenere un perfetto isolamento termico mentre il secondo, grazie alla presenza di un’ulteriore lastra di vetro non si frantuma in caso di rottura. L’ultimo, ma non per importanza, possiede uno strato di materiale idrofilo in grado di prevenire l’accumulo dello sporco sulla superficie.

Riuscire a fare propria una soluzione che preveda una o più di queste caratteristiche consente di arredare la propria casa al top raggiungendo una massima resa qualitativa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>