Come scegliere gli orecchini

di Francesca Spanò 0

Come scegliere gli orecchini  Gli orecchini non sono solo un vezzo o un oggetto di moda, ma se scelti bene si intonano con i propri lineamenti mettendoli in risalto e incorniciando il viso. Illuminano, inoltre, la carnagiorne e quando si associano con l’abbigliamento, attirano ancora di più l’attenzione sulla figura. Chi ama, invece, non farsi notare, può preferirli piccoli ma pur sempre adeguati alla propria personalità e al proprio stile.

Per essere sicure di non sbagliare, nonostante gli orecchini devono essere acquistati seguendo il gusto personale, ecco i modelli che più si abbinano a determinate caratteristiche fisiche:

  • Per chi ha i capelli lunghi: vanno bene i pendenti in filigrana d’oro se si è rossicci o castani. Per il resto, meglio preferirli vistosi, altrimenti non si vedono. Si quindi a quelli lunghi a pendente o a lampadario. Attenzione ad adattarli al trucco e alla carnagione;
  • Per chi ha un taglio corto, meglio quelli a bottone per accentuare una femminilità semplice e senza artifizi. Sono ottimi, inoltre, per illuminare il viso. Si possono indossare con una perla al centro o più glamour con bottone e colorati;
  • Per i visi rotondi, vanno bene quelli a lobo allungati e lineari. Perfette anche le forme squadrate, se non sono troppo appuntite;
  • Per i visi triangolari, sono indicati gli orecchini arrotondati che creano al volto nuovi equilibri;
  • Per i visi ovali, invece, basta osservare una sola regola: attenzione ai pendenti troppo lunghi che scendono fino alla mascella. In questo caso, infatti, il viso apparirebbe ancora più lungo ed evidenziarebbe un tratto già peculiare nelle persone di questo tipo;
  • Per i visi quadrati e per i capelli rossi, infine, utilizzate orecchini ad anello, forme bombate o pendenti arrotondati. Per le rosse, poi, va bene pure rimanere tono su tono e optare per le calde tonalità dell’oro, dell’ambra e delle madreperla.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>