Come scegliere il camino a pellet

di Gianni Puglisi 0

Come scegliere il camino a pellet

Nell’ambito del riscaldamento domestico sono sempre più richiesti i camini a pellet, in quanto uniscono il design con la possibilità di usare un combustibile naturale com’è il pellet, ovvero un materiale ottenuto dalla lavorazione di scarti di legno vergine. Se anche voi avete deciso di acquistare un camino a pellet, ecco per voi una piccola guida alla scelta.

Il camino a pellet è particolarmente apprezzato da chi vuole scegliere un tipo di riscaldamento ecologico senza le spese elevate dei combustibili fossili; in più il pellet, oltre ad essere più economico, garantisce un ottima resa termica ed è poco inquinante grazie alle basse emissioni di gas. In generale questo tipo di camini si caratterizzano per il focolare chiuso e in grado di mantenere il calore all’interno della camera di combustione per diverso tempo e di rilasciarlo lentamente.

I camini a pellet si dividono in camini a ad aria e ad acqua. I camini a pellet ad aria si caratterizzano per l’aria calda umidificata immessa nell’ambiente attraverso delle griglie frontali e grazie a un sistema d canalizzazione che viene montato in tutte le stanze della casa in modo da avere un calore uniforme e senza sbalzi di temperatura.

I camini a pellet ad acqua, invece, si contraddistinguono per la multifunzionalità, ovvero la produzione di calore in tutti gli ambienti della casa e la formazione di acqua calda per l’impianto idrico sanitario. Volendo si può anche aggiungere un serbatoio per l’acqua calda o un impianto solare termico, in modo da risparmiare sul consumo di energia elettrica e incidere meno sull’ambiente.

Ovviamente i camini a pellet si distinguono per prezzo e funzioni e la scelta dipende dalle caratteristiche e dall’uso che ne volete fare, ma i vantaggi rispetto al riscaldamento a combustibile sono maggiori sia in termini economici che di resa tecnica.

 

Photo Credit | Thinkstock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>