Come scegliere il vino da abbinare agli antipasti

di Gianni Puglisi 0

Come scegliere il vino da abbinare agli antipasti
In estate le occasioni conviviali con gli amici si moltiplicano, così come e cene all’aperto: ecco una piccola guida per servire il vino giusto da accompagnare agli antipasti.

Il vino, si sa, è un elemento fondamentale per accompagnare ogni genere di piatto; non solo primi e secondi, per fare una bella figura con i propri ospiti è necessario offrire il vino giusto fin dagli antipasti. Iniziamo con una regola base: ossia di servire il vino secondo il criterio crescente di alcolicità e corposità.

Se state servendo degli stuzzichini, il vino consigliato è quello bianco e fresco oppure lo spumante; ideali Prosecco e spumante medoto classico; se poi per cena verranno serviti vini bianchi impegnativi, è consigliato il rosato.

Per l’antipasto di mare, la scelta del vino deve essere in base al tipo di pesce; ad esempio, nel caso dell’insalata di mare, preferite un vino bianco frizzante oppure un Vermentino; se invece l’antipasto consiste in un cocktail di scampi, prediligete uno spumante bianco oppure rosè, che ben si sposa con il sapore dolce dei crostacei e quello aromatico della salsa rosa.

Anche per l’antipasto di terra dovete tenere conto di cosa offrirete ai vostri ospiti; puntate su un vino rosso fresco, come il Lambrusco nel caso del classico tagliere di affettati misti, mentre preferite un vino bianco fresco, tipo Vermentino, per la caprese, in modo da esaltare la tendenza acida del pomodoro e il sapore della mozzarella.

Link utili:

Come scegliere il vino giusto per i primi piatti

 

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>