Come smacchiare il materasso

di Gioia Bò 2

Come smacchiare il materasso

Le macchie sul materasso rappresentano uno dei maggiori crucci per la casalinga, visto che per ovvi motivi l’oggetto in questione non può essere messo in lavatrice né lavato a mano. Le macchie che si formano più frequentemente sul materasso sono quelle di caffè (per chi per piacere o per necessità consuma la prima colazione a letto), di pipì (per chi ha in casa dei bambini) o di sangue (basti pensare al ciclo mestruale o alla degenza dei malati). Come smacchiare il materasso? Di seguito trovate qualche sistema efficace per eliminare le macchie in modo che il materasso torni come nuovo.

Se il materasso è macchiato di caffè, vi occorrerà procurarvi della glicerina (la trovate in farmacia) con la quale inumidirete un batuffolo, per poi passarlo delicatamente sulla macchia. Lasciate poi agire per almeno un quarto d’ora e strofinate sulla macchia un po’ di detergente, aiutandovi con uno straccetto umido. Alla fine asciugate accuratamente con il phon e – se necessario – ripetete l’operazione. Il risultato sarà sorprendente e la macchia di caffè sarà solo un brutto ricordo.

Le macchie di sangue, invece, si eliminano con il sapone di marsiglia. Basta inumidire il panetto di sapone e strofinare accuratamente la macchia. Dopo aver lasciato agire per qualche minuto, risciacquate con uno straccio umido, fin quando non avrete eliminato il sapone (e la macchia). Infine asciugate con un phon o lasciate che il materasso si asciughi all’aria aperta.

Se il materasso è macchiato di urina, dovete procurarvi dell’acqua ossigenata 30 volumi e distribuirla sulla macchia con l’ausilio di una spugna. Lasciate agire per qualche minuto e poi tamponate con acqua in modo da sciacquare la superficie macchiata. Alla fine asciugate con un asciugamano e con il solito phon o con il ferro da stiro, avendo cura però di proteggere la superficie del materasso con un panno. Et voilà… la macchia di pipì scompare magicamente.


Commenti (2)

  1. Non tutti sanno che i materassi si possono lavare completamente, fodere e imbottiture.
    Esistono dei macchinari professionali per questo. Il sistema ad iniezion/estrazione consente di smacchiare le fodere ed estrarre tutte le imburità, gli acari e i batteri dalle imbottiture.
    Questo è il mio lavoro e, ogni giorno, incontro persone che non sono o non erano al corrente della possibilità di lavare i materassi e che, in passato, hanno speso grosse cifre per sostituirli.
    Con una spesa minima si può evitare di buttare il materasso e di spendere grosse cifre per acquistarne di nuovi. Sui motori di ricerca potete trovare, anche nella vostra città, chi vi aiuterà lavando i vostri materassi in maniera professionale con prezzi di buon senso.

    1. utilissimo per chi non sa come fare
      mio figlio ha vomitato sul materasso, come pulirlo?
      grazie cordiali saluti Silvana Serallegri Radi@Guanto Bianco:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>