Come trovare lavoro su internet

di Gianni Puglisi 0

Come trovare lavoro su internet

Trovare il lavoro giusto pone certamente una serie di sfide. Per prima cosa, devi sapere dove cercare la giusta opportunità. È possibile fare riferimento agli annunci pubblicati sui giornali, si possono chiedere raccomandazioni a parenti o conoscenti, oppure si può semplicemente fare affidamento su internet.

Se si vuole ottenere il massimo dalla propria ricerca del lavoro su internet, bisogna sapere come muoversi, quali siti visitare e come comportarsi. Ovviamente non si parla solo di trovare un lavoro che si fa su internet, ma usare la rete come mezzo per trovare qualsiasi tipo di impiego. Ecco alcuni spunti da considerare per trovare lavoro su internet.

Fase 1: Social network. Iniziate la vostra ricerca di lavoro entrando in contatto con le connessioni personali on-line. Questo è sicuramente più facile se si appartiene ad alcune delle reti professionali e sociali. È possibile raggiungere i contatti attraverso MySpace, Facebook, Twitter e LinkedIn, solo per citare i più famosi, ma in rete ce ne sono anche tanti altri più piccoli. È possibile inviare loro un messaggio, informarsi se sanno di offerte di lavoro relative al proprio campo di competenze (o interessi). Se non avete il coraggio di farlo, lasciate che in qualche modo vi “trovino” migliorando il proprio account con del materiale che può interessare un’azienda. È possibile promuovere (o “vendere”) se stessi, le qualifiche, le proprie abilità e le proprie opere. Si può anche aderire ad alcuni gruppi on-line o alle comunità in modo da poter sentire parlare di lavoro con altre persone del campo. In altre parole, la tua rete sociale può rendere più rapida la propria ricerca di lavoro.

Fase 2: Siti internet. In genere, le bacheche dei siti di lavoro non sono sempre attendibili, soprattutto se avete urgente bisogno di trovare lavoro. Ma non preoccupatevi, è comunque possibile utilizzarle per trovarne molti buoni, bisogna soltanto stare attenti alle truffe e agli annunci poco seri. Considerare la registrazione ai siti aggregatori. Un buon esempio è Indeed.com, il quale raccoglie comodamente opportunità di lavoro pubblicate su diversi siti. Da questo punto di vista il più famoso e autorevole è Monster.it, ma ci sono anche Kijiji, infojobs, jobrapido, motorelavoro, e ultimamente anche la bacheca di annunci di eBay. È anche possibile caricare il proprio curriculum aggiornato su questi siti in modo che, una volta inserita un’offerta adatta alle vostre esigenze, vi venga recapitata una email per avvisarvi di questa possibilità. Basta registrarsi e suddividere il lavoro cercato per categoria, posizione geografica, posizione ricercata e simili. È inoltre possibile rielaborare il curriculum incorporando le parole chiave che sono comunemente utilizzate nel campo di destinazione. Facendo ciò, si può facilmente aumentare le possibilità di essere inclusi nelle ricerche datore di lavoro.

Fase 3: Stabilire la propria presenza digitale. E’ molto vantaggioso farsi trovare disponibile dai potenziali datori di lavoro 24 ore su 24, 7 giorni su 7. Il modo ideale per farlo è aprire un blog personale, in modo che quando un datore di lavoro fa una ricerca su di voi, possa trovarlo e capire molto sul candidato. Ovviamente il blog dev’essere professionale, o comunque non contenere foto o post che possano mettere in dubbio le vostre capacità e la vostra serietà.

Commenti (0)

  1. purtroppo cercare competenze dopo essere stati operativi nel settore bancario si fa fatica.
    operativi si intende operatori di sportello,animali da soma per far profitto per l’azienda,senza rendrsi conto che il tempo passa,si invecchia e si perde il senso del tempo.la professionalità acquisita spesso non serve che a quelli del settore, quindi uscire si fa fatica…sembra si debba morire li

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>