Come truccare gli occhi infossati

di Francesca Spanò Commenta

Gli occhi infossati sono una caratteristica tutt’altro che rara in molte donne e, del resto, con una buona base di trucco è possibile minimizzare anche questa peculiarità personale. Una bellissima che è diventata famosa in tutto il mondo anche per il suo fascino e che ha una conformazione oculare di questo tipo, è Angelina Jolie che, pur potendo contare sulla bravura di truccatori di fama internazionale, anche in versione make up leggero appare sempre in perfetta forma. Il problema principale, è cercare di non esaltare la tendenza ad apparire con gli occhi gonfi, a causa della presenza di palpebre mobili molto sottili e scavate, che mettono in primo piano l’arcata sopraccigliare. Calibrando dosi e gradazioni cromatiche, però è facile valorizzare lo sguardo rendendolo magnetico.

  • Quando si stende l’ombretto, ad esempio, bisogna prestare la massima attenzione alla posizione dei toni chiari e di quelli scuri. I primi non vanno mai messi sull’arcata sopraccigliare, altrimenti la allargherebbero troppo, mentre l’ombra scura va solo accentuata all’angolo esterno. Vanno benissimo, però, i colori tenui che donano allo sguardo un tono naturale;
  • i mascara colorati sono da evitare, perchè solo quello nero è in grado di regalare quella espressione languida e sensuale che rende più bello l’intero viso. Va messo sia sopra che sotto;
  • il fondotinta deve avere la stessa gradazione del fondotinta, perchè scegliendone uno più chiaro non si fa altro che aumentare l’effetto gonfiore;
  • per quanto riguarda le sopracciglie, invece, hanno un ruolo fondamentale quando si hanno degli occhi infossati. Il tratto deve, infatti, rispettare sempe la linea naturale con la coda che chiude leggermente verso il basso. Va bene scurirle con una matita per aumentare l’intensità e per incorniciare l’occhio;
  • dopo aver trovato l’ombretto giusto, si deve applicare con uno sfumino quello più chiaro su parte della palpebra superiore, partendo dall’angolo interno. Si disegna, poi, una riga fine di matita scura su quella superiore e su quella inferiore, ma senza mai unire i due tratti. Con un pennello si sfuma il tratto di matita sul bordo superiore, in modo da allungare l’occhio e, infine si stende su tutta l’arcata sopraccigliare un ombretto di un colore di media intensità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>