Come truccare le labbra all’ingiù

di Gianni Puglisi 0

Come truccare le labbra all'ingiù

Le labbra all’ingiù sono quelle che riguardano angoli della bocca rivolti verso il basso, associati di solito a pieghe naso-labiali accentuate. In questo caso, la persona appare dal sorriso freddo e distante. Di contro, imparare a truccarle con cura e attenzione, può regalare a questa parte del corpo una sensualità e un fascino incredibile. In linea di massima, va bene per coloro che possiedono tali caratteristiche, un rossetto no-transfer che mantiene a lungo le correzioni. No, invece, a quelli in crema che sbavano e si asciugano agli angoli della bocca evidenziandone la forma. E’ consigliato, ancora, l’uso di matite naturali o mattone per ridisegnare il taglio e non far notare troppo il cambiamento attuato.

Insomma, quando la forma va corretta, in generale, è necessario fissare il make up a lungo per evitare i ritocchi continui. A questo punto, quindi, basta passare anche qui del fondotinta che servirà a creare un’ottima base su cui lavorare, anche se può far variare la tonalità del rossetto. Subito dopo, si tampona con la cipria in polvere trasparente, anche se tale passaggio non è consigliato a chi ha le labbra molto secche. Finalmente, si può passare la matita come contorno, avendo cura di riscaldarne la mia, perchè con i trattamenti precedenti, farà fatica a scorrere.

Per quanto riguarda la scelta di un prodotto da acquistare, si possono scegliere i rossetti lucidi o delicati. Nel primo caso, il rischio è quello di mettere in evidenza sia i pregi che i difetti, per cui è meglio applicarli soltanto nella zona centrale della bocca. Chi guarda, in tal modo, verrà attirato dal volume e non dalla forma degli angoli. I colori delicati, infine, sono i più indicati perchè tendono a valorizzare l’area in questione. Definiscono i contorni, fanno risaltare il sorriso e non evidenziano il taglio, meglio ancora se si completa con un gloss.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>