Come curare la pelle matura con trattamenti speciali

di Francesca Spanò 0

Come curare la pelle matura con trattamenti speciali

La pelle matura, si sa, ha bisogno di maggiori cure e attenzioni ma, per fortuna ci pensa la cosmesi naturale ad offrire una vasta gamma di prodotti adatti a tutte le esigenze e, soprattutto, ad ogni età. In questo modo, nonostante sia chiaramente impossibile fare dei miracoli, si possono attenuare le rughe superficiali, mascherare le vene capillari o combattere l’acne con un gel, tanto per fare un esempio. Ecco qualche consiglio per mostrarsi agli altri al meglio:

Le rughe sono il vero tormento delle persone non più giovanissime; per eliminarle è necessario intervenire con tecniche invasive, ma è anche possibile renderle meno visibili agli occhi, semplicemente grazie a cosmetici specifici, ricchi di fitonutrienti che contrastano gli effetti di una lunga esposizione al sole. Viene, in questo modo, migliorato il tono, il colore e l’aspetto generale soprattutto del viso, grazie all’azione combinata di gel antiossidanti e sieri, paragonabili quasi ad un lifting, anche se ovviamente il risultato è momentaneo. Le capsule a base di olio di semi, poi, bloccano le imperfezioni e si possono associare ad altri prodotti dall’azione mirata.

L’olio di legno di sandalo, nelle miscele di olio indiano, molto efficaci, protegge collo e scollatura ed evita la comparsa precoce di microrugosità superficiali. Per i capillari dilatati, invece, o peggio rotti, su viso e gambe, si può invece mescolare un cucchiaino di olio di nocciolo di pesca con uno di rosa e di camomilla. Ottime sono, poi, le creme all’amamelide che durante l’inverno proteggono dal rossore causato dalla rottura di piccoli capillari. Ovviamente, il consiglio è sempre quello di coprirsi bene quando si esce, per non peggiorare la situazione. Quindi, sempre sciarpa e, possibilmente, cappello. In alternativa, si può sempre agire pure con un correttore passato con un pennellino, per cancellare piccole imperfezioni dal viso. Se l’acne, infine, non vi da tregua, provate prima di andare a dormirevad utilizzare una piccola quantità di yogurt naturale, in grado di essiccare l’area interessata.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>