Come decorare i pacchetti di Natale

di Gianni Puglisi 0

Come decorare i pacchetti di Natale

I pacchetti tra qualche ora dovranno essere sotto l’albero. Se avete già comprato i regali e siete pronti per incartarli, vi starete domandando quanto costa la carta? Purtroppo il materiale per confezionare i doni natalizi (e non solo) ha prezzi esorbitanti, dai biglietti ai fiocchi, dai chiudipacco ai nastrini. Ogni famiglia deve prevedere una spesa di almeno 15/20 euro per rendere misteriose le confezioni. Ma è necessario?

La risposta è No. Con un po’ di fantasia è possibile realizzare dei pacchetti low cost, piacevoli e funzionali, ma al tempo stesso economici. Trovate sotto una guida divisa in tre aree: carta, nastri e fiocchi. Per ogni tematica avrete diverse possibilità. Il consiglio è di fare degli abbinamenti, scegliendo  combinazioni originali. In questo modo non avrete un pacchetto uguale all’altro e i vostri amici e parenti resteranno molto colpiti.

La carta e i suoi sostituti

Carta da pacco. Questo materiale è abbastanza costoso. Per abbattere un pochino la spesa il consiglio è quello di fare acquisti all’ingrosso. Nei supermercati trovate delle confezioni abbordabili. Siate precisi nei tagli, inoltre, per evitare gli sprechi. Poi, se imparate ad aprire i pacchi senza romperli, potreste anche riutilizzare la carta.

Carta di giornale. I quotidiani hanno un fascino unico e sono molto eleganti nel rendersi decorazione. Non vanno bene le pagine full color o con la pubblicità. Dovete quindi selezionate quelle zone piene di parole o con titoli che possa richiamare l’attenzione sul destinatario. Si prestano bene vecchi giornali o edizioni recenti come Il Fatto, Il Foglio, ecc.

Stoffa. Il tessuto rende molto speciale il dono. In questo caso l’operazione potrebbe essere di due tipi diversi: potreste usare ritagli di stoffa per fare i pacchetti oppure acquistare degli stracci da cucina, magari con il calendario dell’anno nuovo o qualche soggetto natalizio, per impacchettare il vostro regalo, che in questo modo sarà doppio.

Nastri

Come decorare i pacchetti di Natale

Nastro classico. In vendita trovate le classiche spolette o rocchette. Ne esistono di tutti i prezzi, quelli sottili di carta sono i più economici per arrivare ai più costosi che sono di solito in stoffa, decorati con brillantini o elementi preziosi.

Passamaneria. Un pizzo, un decoro originale o una greca spiritosa. Se vi recate in merceria potrete veramente dare sfogo alla vostra fantasia acquistando della passamaneria molto carina. Altrimenti, potreste ricavarla da qualcosa che avete in casa e non usate più.

Spago o lana. Chi sceglie uno stile più eco-friendly può utilizzare o lo spago di corda o il filo di lana. Nel primo caso, sempre scegliendo la misura più opportuna, in base allo stile del pacchetto, è possibile anche tingerlo con una vernice spray. La lana è bella soprattutto se abbinata a qualche pon pon colorato. Se desiderate rendere il pacco più originale, fate magari delle trecce con questi materiali o dei piccoli scooby doo.

Fiocchi

Frutta secca. Tagliate delle fettine d’arancia e fatele essiccare al forno. Saranno molto piacevoli come decorazione per il pacco. A Natale, si utilizzano tantissimo anche le stecche di cannella e le noci. Le prime le legate semplicemente, mentre le seconde, per fissarle, prendete un filo di ferro, create un’asola e poi la inserite nella fessura morbida.

Decorazioni per l’albero di Natale. Gli oggetti di artigianato in legno, le palline piccole di vetro soffiato o qualche decoro in lana cotta possono essere fissati sul vostro pacchetto. È un pensiero carino e un doppio regalo, perché l’interessato potrà recuperare il fiocco per appenderlo sul suo alberello natalizio.

Pino o pungitopo. Avete realizzato una ghirlanda o un centrotavola e vi è avanzato un po’ di materiale, non buttatelo via. Si presta, infatti, benissimo per la chiusura del vostro pacchetto. Lo potete usare al naturale o spruzzandolo con un po’ di vernice dorata. Per fissarlo, lo legate semplicemente con il nastro o lo spago.

Photo Credits| ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>