Come evitare di rimanere contagiati da raffreddore ed influenza

di Valentina Cervelli Commenta

Come evitare di rimanere contagiati da raffreddore ed influenza? Quando arriva la stagione fredda diventa di primaria importanza preservare la propria salute da contagi inopportuni e fastidiosi come quelli sopracitati: vediamo come fare.

La prima cosa da fare è ovviamente quella di prevenire il contagio tentando di evitare il contatto con germi e virus e questo può essere ottenuto solamente se si rimane il più lontano possibile da persone malate o si prendono precauzioni dirette come l’utilizzo di mascherine in luoghi a rischio: è impossibile ignorare che in questi casi per il contagio basta una microscopica goccia di saliva. Molto si può fare anche semplicemente evitando di subire sbalzi di temperatura inopportuni: qualcosa che, va ammesso, non è sempre facile fare quando ci si trova in una stagione come l’autunno dove il tempo è birichino e le temperature giocano salendo e scendendo sensibilmente.

Dare una spinta al proprio sistema immunitario può essere un’arma di difesa altrettanto valida. E se al momento giusto è consigliato eseguire la vaccinazione antinfluenzale, ci si può aiutare facendo dell’attività fisica e consumando le dosi adeguate di frutta e verdura in grado di consentire al corpo di immagazzinare le vitamine in grado di rafforzare le sue difese. Anche tisane come quella limone e zenzero od il consumo di quelli che vengono considerati i superalimenti come il salmone ed l’avocado possono rivelarsi un aiuto valido.

E se purtroppo si rimane vittime del contagio, propoli e miele possono aiutare naturalmente a combattere gli agenti patogeni che se non bloccati causano la malattia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>