Come decorare una torta con la panna

di Mariposa 1

 

Decorare una torta con la panna dà davvero grandi soddisfazioni, soprattutto a chi ha la passione per i dolci. Direi che in questo caso è possibile dare libero sfogo alla fantasia e realizzare dei dessert straordinari sia al gusto sia all’occhio.  Iniziamo quindi con qualche consiglio per montare la panna e utilizzarla per le decorazioni anche tra le mura domestiche.

Prima cosa acquistate al supermercato o in cremeria della panna liquida per dolci. Potete svolgere l’operazione a mano, io preferisco utilizzare una frusta elettrica (decisamente più pratico e veloce). Per addolcire il composto, evitando grumi la scelta migliore è lo zucchero a velo.  Poi se desiderate togliere l’umidità mettete anche un pizzico (ma davvero una cosa minima) di sale.

Il segreto per far mantenere la panna montata è la freschezza della materia prima e poi la temperatura. Gli strumenti e il contenitore devono essere freddi. Inoltre, dopo averla gonfiata va riposta in frigorifero subito.  Qualcuno si aiuta con prodotti simili a Pannafix di Paneangeli, che serve a stabilizzare la struttura in modo che qualsiasi decorazione resti morbida e gonfia.

Per la decorazione, inoltre, è bene usare un sac a poche. Mi raccomando acquistate quelli a uso professionale, magari in stoffa che fanno respirare di più il prodotto. Poi vi ci vogliono le punte. In base alla dimensione e anche al ricamino di ogni beccuccio creerete la vostra decorazione.

Infine, sui lati se non desiderate fare delle geometrie particolari, vi consiglio di utilizzare una spatola per spalmare la panna e soprattutto rifinire le sbavature. Dopo, anche con le mani, potreste applicare della polvere di cocco o della granella di nocciola o cioccolato.  L’effetto ottico è straordinario per non parlare del sapore. Con la panna, inoltre, si presta moltissimo l’abbinamento con la frutta.  Per inserire spicchi di fragole, fettine di kiwi o altro vi rimando al post relativo, affinché possiate con attenzione verificare i tagli migliori e anche gli abbinamenti cromatici più efficaci.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>