Come pulire la lavatrice e la lavastoviglie

di Daniela 1

Diciamocelo francamente: la nostra vita è nettamente migliorata da quando hanno fatto ingresso nelle nostre case la lavatrice e la lavastoviglie; soprattutto il primo dei due elettrodomestici è diventato indispensabile: salvo per alcune eccezioni è impensabile lavare tutto il bucato a mano. La lavastoviglie, invece, non è ancora presente in tutte le case, ma di sicuro permette di risparmiare il tempo che altrimenti passeremmo al lavello a lavare i piatti. Come tutti gli oggetti, anche la lavastoviglie e la lavatrice hanno bisogno di manutenzione e, soprattutto, di essere pulite, in modo da funzionare alla perfezione e garantirci panni o stoviglie igienici e profumati.

La pulizia della lavatrice

La lavatrice è un elettrodomestico che proprio non può mancare in casa, talmente indispensabile che, quando per sfortuna si rompe, provoca un grande disagio; proprio per la sua importanza, quindi, è necessario pulirla spesso in modo da garantire un funzionamento efficiente e prolungato nel tempo, oltre ad eliminare eventuali cattivi odori che rovinano la pulizia e l’igiene del nostro bucato.

Come pulire la lavatrice

Affinché la vostra lavatrice sia sempre efficiente bisogna effettuare una pulizia veloce, ma costante; munitevi di spugna, acqua tiepida e sapone molto profumato, anche quello liquido per il bucato va bene, e pulite con cura l’oblò e il cestello, dopodiché fate un lavaggio a vuoto con il detersivo e un bicchiere di aceto bianco che metterete nello spazio riservato all’ammorbidente.

Quando pulire la lavatrice

Come dicevamo, la pulizia della lavatrice deve essere effettuata frequentemente, diciamo una volta al mese, comprendendo il lavaggio speciale; dopo le prime volte usate meno di un bicchiere di aceto bianco che, pur essendo altamente disinfettante, usato in grossa quantità potrebbe danneggiare la lavatrice.

Come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice

Spesso capita di aprire l’oblò della lavatrice e di avvertire un cattivo odore che proviene dal cestello: questo accade per colpa delle muffe che si possono formare all’interno; quindi, come eliminare i cattivi odori dalla lavatrice? Innanzi tutto fate attenzione a lasciare l’oblò semichiuso, anziché chiuso, quando non utilizzate la lavatrice in modo da permettere il passaggio dell’aria ed evitare la formazione di muffe e odori sgradevoli. Essenziale, poi, pulire l’elettrodomestico con un sapone liquido molto profumato e dell’aceto bianco

La pulizia della lavastoviglie

Inutile dire: quando abbiamo ospiti a cena non c’è niente di più utile della lavastoviglie che ci permette di evitare la fatica di lavare pile di piatti a mano! E quindi, proprio come la lavatrice, va pulita spesso per assicurarsi un perfetto funzionamento; inoltre pulire la lavastoviglie serve ad eliminare i cattivi odori che inevitabilmente si formano dopo un po’ di lavaggi.

Come pulire la lavastoviglie

Per pulire la lavastoviglie esistono in commercio alcuni prodotti specifici, tuttavia è possibile intervenire anche con il fai da te. Per sgrassare la lavastoviglie mettere sul cestello inferiore una ciotola contenente tre tazze di aceto bianco e programmate un ciclo di lavaggio completo usando il programma con la temperatura più alta; una volta concluso il lavaggio, togliete la ciotola e usate la lavastoviglie come sempre.

Un altro metodo consiste nel versare una tazza di aceto di vino bianco direttamente sul fondo della lavastoviglie e fatele fare un lavaggio completo con il programma dalla temperatura più alta; alla fine del ciclo potete già riempirla con le stoviglie e usarla come d’abitudine.

Quando pulire la lavastoviglie

Se usate quotidianamente la lavastoviglie, pulitela accuratamente una volta al mese, la piccola fatica della pulizia vi verrà ampiamente ricompensata con piatti e stoviglie lindi e brillanti.

Come eliminare i cattivi odori dalla lavastoviglie

Con il tempo e i lavaggi frequenti, anche nella lavastoviglie possono formarsi dei cattivi odori; per ovviare a questo problema inserire nel cestello delle posate il succo di un limone intero e fate fare il ciclo di lavaggio: vedrete che alla fine di esso tutto l’elettrodomestico emetterà un buon profumo.

Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>