Come risolvere le crisi di coppia

di Valentina Cervelli Commenta

Come risolvere le crisi di coppia o per lo meno tentare? E’ comprensibile: non sempre tutto è rose e fiori ed ogni rapporto necessita di essere coltivato adeguatamente. Quando questo accade, se non ci si organizza in modo adeguato per ricucire i rapporti, si rischia di perdere ciò che fino a quel momento si è costruito.

Talvolta il problema non è nemmeno l’eventuale mancanza d’amore, ma il dialogo. Ecco quindi che la prima cosa da fare per risolvere le crisi di coppia è quella di parlare. Chiudersi in se stessi è sempre una brutta azione da compiere è  necessario imparare ad ascoltare l’altro per riuscire a non perdersi di vista. Non bisogna mai darsi per scontati, tentando di rimanere sempre presenti e focalizzati.

Non è una novità il fatto che le “vecchie” coppie tendano a durare più a lungo, raggiungendo addirittura i 50 di vita insieme. La differenza sta nell’approccio: a prescindere da tutto le persone imparavano ad ascoltarsi, fermandosi un attimo e dando spazio all’altro mettendo momentaneamente da parte l’orgoglio e l’ego e sforzandosi di essere davvero presenti.

Talvolta bastano semplici gesti per ascoltarsi sul serio e fare in modo tale che una piccola cosa, crisi di coppia o meno, diventi una valanga in grado di calpestare i sentimenti che si provano e quel che di buono si è costruiti fino a quel momento. Ed in caso non si riesca da soli, tentando anche di impegnarsi in eventuali attività comuni, vi è sempre la possibilità di affidarsi ad un terapista di coppia in grado di consigliare in modo adeguato.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>