Come affrontare giornate piene di impegni improvvisi

di Valentina Cervelli Commenta

Come affrontare giornate piene di impegni improvvisi? Sembra incredibile ma vi sono alcune giornate in cui gli imprevisti si accumulano e stressano peggio della quotidianità: cerchiamo di capire come regolarci.

Prendiamo una giornata tipo il lunedì, dove la maggior parte delle persone tenta di rientrare nella routine quotidiana della settimana lavorativa: immaginate di trovarvi a vivere almeno 3 imprevisti che ovviamente non erano stati calcolati. Come reagire? La prima cosa da fare, nemmeno a dirlo, è mantenere la calma. Se qualcosa che non era stato messo in conto accade, l’unico modo per affrontarla al top è quella di rimanere il più possibile lucidi: non si può pensare di trovare una soluzione in un momento nel quale il ragionamento e la facoltà di organizzazione non sono al loro massimo.

Una volta che ci si rende conto di essere calmi e sereni (questo passaggio non dovrebbe richiedere troppo, N.d.R.) è importante verificare quali siano le possibilità che si aprono davanti a noi: questi imprevisti devono essere approcciati nell’immediato o possono attendere? Nel primo caso è importante richiedere permessi, ove necessario, ed impiegarsi subito nella ricerca di una soluzione: nel secondo ci si può organizzare con calma. Sembrano consigli scontati, ma non sempre queste “regole” vengono seguite, stressando notevolmente la persona.

Se l’imprevisto prevede la necessità di intervento di Forze di Polizia, Vigili del Fuoco, sanitari o Carabinieri non si deve assolutamente esitare nel contattare: soprattutto per evitare che la situazione degeneri in modo inaccettabile. A seconda del tipo di impegno che si affaccia nella vostra vita, valutate tempo e sforzi.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>