Come affrontare il telemarketing aggressivo

di Valentina Cervelli Commenta

Come affrontare il telemarketing aggressivo? Quante volte siete stati disturbati da chiamate pubblicitarie in momenti nei quali proprio non potevate rispondere o l’aver risposto ha poi causato danni? Vediamo insieme come regolarci.

come difendersi chiamate call center

La prima cosa da fare sarebbe quella di richiedere l’eliminazione del proprio numero di telefono dagli elenchi che vengono utilizzati dai call center in questi casi: il punto è che serve anche una certa educazione da parte dell’utente. Cosa significa? Semplice: fare attenzione a chi e dove viene lasciato, anche navigando in rete, il proprio numero di telefono. Spesso e volentieri non ci rendiamo conto di essere noi stessi fautori delle problematiche che ci colpiscono il tal senso.

Se come linea di contatto telefonico si usa il proprio smartphone esistono molte applicazioni, facilmente installabili sia su dispositivi iOS che Android, in grado di filtrare in modo efficiente, addirittura bloccando proprio la chiamata, tutti quei numeri che per segnalazione degl utenti dell’app risultano essere spam telefonico. Utilizzando questo tipo di programmi molto difficilmente il telemarketing aggressivo sarà in grado di raggiungere l’utente, eliminando quindi il problema alla base.

Diverso discorso deve essere fatto quando si risponde alle chiamate. E’ importantissimo ricordarsi di non rispondere mai si quando viene chiesta conferma del proprio nome: alcuni call center truffaldini campionando quel si danno vita a contratti che non si è mai avuta intenzione di sottoscrivere. Quando viene chiesto: “Parlo con Caio Sempronio?” è sempre meglio rispondere “mi dica”, semplice e secco, anche se la domanda viene fatta più volte. In questo modo, rifiutando immediatamente il servizio ed attaccando il telefono si scoraggeranno chiamate successive.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>