Come arredare in stile shabby chic

di Valentina Cervelli 0

Lo stile shabby chic è uno dei più ricercati degli ultimi tempi perché in grado di unire in un’unica soluzione eleganza e ricercatezza senza essere troppo pretenziosa nel suo presentarsi: per arredare in questo stile è necessario avvalersi di alcuni elementi in particolare.

Come arredare in stile shabby chic

Boiserie

La boiserie, non importa il colore sebbene quella bianca sia la più adatta, è uno degli elementi base: Essa può ricoprire l’intera parete o solo metà. Tutto sta all’effetto che si vuole ottenere con questi pannelli di legno, intarsiati o decorati, da utilizzare al posto di una tinta o di una carta da parati. Non si deve avere paura di “esagerare” nell’impiego: essa può essere usata senza problemi anche in camera da letto, l’importante è regolarsi nella “quantità” per parete.

Mobili vintage

Il mobilio vintage è basilare: più antico sembra migliore sarà l’effetto per ciò che concerne lo stile shabby chic. Non bisogna dimenticare che si parla di un trasandato elegante in modo tale da creare un effetto ricercato ma senza apparire troppo cafone nel complesso. Via libera a tavoli intarsiati ed a sedie ricercate.  Non vi è un materiale d’elezione da usare. L’importante è che lo stesso appaia vissuto e vecchio. Vi è bisogno di quell’effetto usurato che si può ottenere con un po’ di attenzione anche con del fai da te ben calibrato.

Colore

Unico elemento: va eliminato il colore scuro: ecco quindi che se si vuole arredare in questo stile tutto deve essere verniciato in bianco (in ogni sua sfumatura, N.d.R:) tortora e tinte pastello.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>