Come capire se si è infettati da virus Whatsapp

di Valentina Cervelli 0

Come capire se si è infettati da virus Whatsapp? Si tratta di una minaccia scoperta nelle ultime ore che sarebbe in grado di mettere a repentaglio i dati dei clienti: scopriamo quel che bisogna fare.

Come capire se si è infettati da virus Whatsapp

Da quel che è stato reso noto, in particolare questo problema coinvolgerebbe l’uso delle chiamate vocali. Cosa è successo? Lo scorso 14 maggio Facebook ha reso noto di aver riscontrato la presenza di uno spyware capace di utilizzare una vulnerabilità della funzione di chiamate vocali di WhatsApp: la falla è stata subito sistemata, l’applicazione aggiornata ma l’hacker che l’ha diffuso potrebbe aver fatto in tempo ad entrare in migliaia di smartphone. Va sottolineato che si tratta di un “programma malevolo” messo a punto per uso governativo ed antiterroristico e venduto da una società israeliana che ne controlla la vendita. Devono preoccuparsi di questo virus coloro che hanno le seguenti versioni di Whatsapp:

  • WhatsApp per Android precedenti alla 2.19.134
  • WhatsApp Business per Android precedenti alla 2.19.44
  •  WhatsApp per iOS precedenti alla 2.19.51
  • Whatsapp Business per iOS precedenti alla 2.19.51
  • WhatsApp per Windows Phone precedenti alla 2.18.348
  • WhatsApp per Tizen precedenti alla 2.18.15

Da Facebook hanno anche sottolineato che l’attacco, sebbene al momento non sia riconducibile a specifiche persone o enti, sia stato mirato nei confronti di persone e professionisti che si occupano di diritti umani. Per ovviare al problema basta eseguire l’ultimo aggiornamento di Whatsapp, opportunamente diffuso per rimuovere la falla nel sistema delle chiamate vocali in modo tale da evitare qualsiasi problema.

Il consiglio è sempre quello di aggiornare i sistemi quando la casa madre mette a disposizione questa possibilità.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>