Come annullare una crociera

di Daniela 3

Come annullare una crociera

Dopo il terribile naufragio della Costa Concordia dei giorni scorsi, molta gente che aveva acquistato un pacchetto per una crociera ha deciso di annullare l’acquisto; naturalmente i motivi per cui si decide di disdire una crociera, come un qualsiasi altro viaggio, possono essere di diversa natura e che non hanno niente a che vedere con la paura del naufragio; vediamo quindi come fare ad annullare una crociera, secondo il regolamento delle principale compagnie di navigazione.

A prescindere dal motivo per il quale decidete di annullare la crociera, ricordate, che al momento della stipula del contratto di viaggio, l’agenzia di viaggi o il tour operator devono indicarvi le condizioni in caso di recesso e quindi anche le penali da pagare, secondo il regolamento della compagnia di navigazione con la quale partirete. E’ importante anche sottoscrivere un’assicurazione di annullamento, il cui costo varia in funzione delle compagnie, generalmente dal 3 al 5% del costo di viaggio, ma vi risparmierà diversi problemi nel caso in cui decidiate di non fare il viaggio; anche in questo caso, il vostro agente di viaggio saprà darvi tutte le informazioni del caso.

Come annullare una crociera con Costa Crociere

Secondo il regolamento previsto dalla compagnia di navigazione Costa Crociere, il passeggero può recedere dal contratto senza dover pagare nulla in caso di modifica di un elemento essenziale; se esercita questo suo diritto può usufruire di un altro pacchetto di valore equivalente o superiore a quello previsto.

Se, invece, il passeggero decide di recedere dal contratto per motivi diversi, gli sarà addebitata una somma a seconda dei giorni che mancano dalla partenza e dei giorni previsti di crociera; la tabella con l’indicazione delle percentuali di addebito si trova sul sito di Costa Crociere.

Come annullare una crociera con MSC Crociere

In caso di annullamento di una crociera con la compagnia MSC Crociere, bisogna pagare una penale di annullamento calcolata sul totale pratica netto di quota assicurativa che, invece, bisogna corrispondere per intero. Ecco le condizioni generali di annullamento per i viaggi con MSC Crociere:

più di 120 giorni dalla data di partenza: 10% del costo totale del viaggio (con un minimo di 90€ a passeggero)
da 120 a 91 giorni dalla data di partenza: 10% del costo totale del viaggio;
da 90 a 61 giorni dalla data di partenza: 25% del costo totale del viaggio;
da 60 a 31 giorni dalla data di partenza: 50% del costo totale del viaggio;
meno di 30 giorni o mancata presentazione all’imbarco: 100% del costo totale del viaggio.

Come annullare una crociera

Come annullare una crociera con Princess Cruises 

Stesso procedimento in caso di annullamento di una crociera con la compagnia Princess Cruises, anche se con tariffe diverse:

più di 120 giorni dalla data di partenza: 10% del costo totale del viaggio;(con un minimo di 90€ a passeggero);
da 120 a 91 giorni dalla data di partenza: 25% del costo totale del viaggio;
da 90 a 61 giorni dalla data di partenza: 50% del costo totale del viaggio;
da 60 a 31 giorni dalla data di partenza: 75% del costo totale del viaggio;
meno di 30 giorni o mancata presentazione all’imbarco: 100% del costo totale del viaggio.

Come annullare una crociera con Grandi Navi Veloci

Per annullare una crociera o un viaggio con Grandi Navi Veloci, nel caso in cui abbiate acquistato il biglietto sul sito, scrivete una mail all’indirizzo [email protected], oppure un fax al numero 010 2094225; se invece l’avete acquistato in un’agenzia di viaggi, rivolgetevi agli operatori della stessa.

Come annullare una crociera con Giver Viaggi

In caso di crociera con la Giver Viaggi Il passeggero può recedere dal contratto senza pagare penali in caso di un aumento di prezzo del viaggio, in misura eccedente al 10%, in caso di aumento significativo di uno o più elementi del pacchetto. Se invece, il cliente decide di recedere dal contratto per altri motivi, gli verranno addebitati i costi individuali di gestione della pratica, la penale nella misura indicata nella scheda tecnica del catalogo o del programma e l’eventuale copertura assicurativa.

 

Photo Credit: ThinkStock


Commenti (3)

  1. Salve,quando si prenota una coricera,inizialmente ti fanno pagare una quota a persona per l’assicurazione,nel caso in cui decidi di non partire piu’. Quelli dell’ageniza, dovrebbero far firmare il contratto,per poi prenotare e dar conferma della nostra presenza. Dopodichè se uno decidesse di non partire si andrebbe a pagare quelle tariffe in base ai giorni rimanenti. La mia domanda è,nel caso in cui non si fosse firmato il contratto,ma ci fosse stato diciamo una fiducia dell’agenzia nel dover prenotare senza ancora firmare il contratto,se si decidesse di non partire,la situazione e la stessa? Cioè varrebbe come contratto verbale??

    1. Salve Danilo, se il contratto di viaggio non è ancora stato firmato, il pacchetto di viaggio non è formalmente acquistato e quindi non hanno valore le clausole indicate semplicemente perchè non è stato firmato e, quindi, sottoscritto. Saluti

  2. salve,e nel caso di disdire una crociera 210 giorni prima della partenza il 10% ancora non è stato cacciato dal cliente dell’intero importo della crociera come funziona?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>