Come chiedere il rimborso del biglietto a Trenitalia

di Giulia Tarroni 0

Trenitalia rimborsa, in determinati casi, i biglietti acquistati per le tratte nazionali e regionali,  e non utilizzati o parzialmente utilizzati. Le casistiche sono specifiche, ecco quali sono e come fare per richiedere il rimborso del biglietto a Trenitalia.

Come chiedere il rimborso del biglietto a Trenitalia

Rimborsi treni nazionali:

E’ possibile ottenere il rimborso integrale del biglietto se non lo si è  potuto utilizzare per una delle seguenti cause:

a) quando la partenza del treno è ritardata di un almeno un’ora;
b) quando non puoi iniziare il viaggio per ordine dell’autorità pubblica;
c) quando sulla base dell’esperienza di Trenitalia è oggettivamente prevedibile che il ritardo dell’arrivo nella destinazione finale prevista nel contratto di trasporto sia superiore a 60 minuti rispetto all’orario previsto;
d) il treno o la carrozza cuccetta o VL o Excelsior o il servizio auto/moto al seguito effettuato con il treno prenotato sono soppressi o sono diversi rispetto a quello prenotato;
e) quando il posto che hai prenotato non è effettivamente disponibile;
g) vi è un ritardo nella consegna del titolo di viaggio acquistato sul sito e tramite il Call Center.

Rimborsi treni regionali

In caso di mancata effettuazione della corsa a causa di:

  • soppressione del treno o partenza ritardata di almeno un’ora;
  • sciopero del personale Fs (dalla dichiarazione dello sciopero stesso e entro le 24 ore lavorative successive al termine);
  • ordine dell’Autorità Pubblica;
  • mancanza di posto disponibile nella classe di validità del biglietto.

Si può chiedere il rimborso totale o parziale del biglietto in tutte le biglietterie, anche nel caso in cui sia già stato convalidato. La biglietteria provvede direttamente al rimborso quando è in condizione di verificare le circostanze che giustificano il rimborso integrale: in caso contrario procederà all’inoltro alla Direzione Regionale competente della richiesta presentata in forma scritta.

Nel caso in cui la biglietteria sia chiusa, la richiesta di rimborso deve essere fatta in forma scritta alla Direzione Regionale competente allegando l’originale del biglietto. La richiesta va presentata entro trenta giorni dalla convalida.

Fonte

Foto credit Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>