Come colorare la sabbia

di Daniela Commenta

colorare sabbia

Avete presente le composizioni di sabbia colorata che vengono vendute come souvenir nelle località di mare? Bene, se vi siete sempre chiesti come sia possibile colorare la sabbia, oggi vi sveleremo l’arcano e vi spiegheremo come dipingere la sabbia e usarla per decorare oggetti o, semplicemente, per far divertire i bambini.

Se siete amanti degli hobby creativi, la sabbia colorata vi sarà utilissima per decorare le vostre creazioni, ma non solo: potrete usarla anche per impreziosire biglietti da visita o per conservarla all’interno di una bottiglietta come particolare ricordo delle vacanze estive.

Per prima cosa procuratevi un po’ di sabbia fine; per prima cosa passatela in un colino per eliminare eventuali sassi o pezzetti di conchiglie; se volete dipingerla di vari colori, dividetela e sistematela all’interno di alcune ciotole; in ogni ciotola o contenitore versate qualche goccia di colore a tempera con un po’ di acqua.

A questo punto mescolate bene e, quando il colore si sarà ben amalgamato con la sabbia, mettete ad asciugare il tutto. Una volta che la sabbia si sarà ben asciugata e a avrà ritrovato la sua consistenza originaria, risulterà perfettamente colorata e potrete utilizzarla per decorare le vostre creazioni.

Per avere la sabbia colorata sempre a disposizione, vi suggeriamo di prepararne un bel po’ e di colorarla in varie tonalità da conservare, una volta asciutta, all’interno di vasetti di vetro, pronta ad essere utilizzata ogni volta che la vostra fantasia ve lo richiederà. I bambini potranno usare la sabbia dipinta per colorare in modo originale i disegni delle vacanze.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>