Come conservare il cibo d’estate

di Gianni Puglisi 0

Come conservare il cibo d'estate

La conservazione degli alimenti è un argomento molto importante e lo è in particolare d’estate; il cibo, infatti, con le temperature più elevate rischia di deteriorarsi più velocemente, inoltre con il caldo è più facile la proliferazione di microrganismi all’interno degli alimenti, come la salmonella, solo per citarne uno noto a tutti. Come conservare il cibo d’estate nel modo giusto? Scopriamolo insieme.


Un corretto uso del frigorifero è il miglior modo per conservare il cibo e non farlo rovinare. La conservazione di frutta e verdura deve avvenire nella zona a temperatura più elevata del frigo, ovvero tra i 7 e i 10°C. Non sempre però serve conservarla i frigo: alcuni vegetali, come pomodori, cetrioli, fagiolini e zucchine, così come gli agrumi e la frutta esotica, si conservano meglio a temperatura ambiente, a patto di consumarli entro breve tempo.

Tra i 4 e i 5°C vanno conservati uova, latte, formaggi, yogurt, salumi e dolci a base di panna e di crema. Latte e panna aperti devono essere consumati entro due o tre giorni dall’apertura. Per quanto riguarda i formaggi e i salumi, devono essere avvolti in carta per alimenti e protetti in contenitori chiusi.

Nella zona più fredda del frigo, ovvero in quella con una temperatura compresa tra 0 e 2°C devono essere conservati pesce, carne, molluschi e crostacei; il pesce deve essere messo in frigo già lavato ed eviscerato e avvolto nella pellicola per alimenti, nonché consumato entro 24 ore La carne può essere conservata per 48 ore se è di pollo o di tacchino, e più in generale se è fresca mentre per 24 ore se è macinata. Gli affettati non confezionati devono essere consumati entro tre giorni.

I cibi surgelati e congelati devono essere conservati nel congelatore fino al momento di utilizzo; sempre nel congelatore deve essere tenuto il gelato.

Per funzionare al meglio, all’interno del frigo non deve formarsi la brina e, quindi, va pulito regolarmente e non riempito troppo; il congelatore invece, deve essere mantenuto necessariamente a temperatura costante.

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>