Come conservare gli avanzi dei delivery

di Valentina Cervelli 0

Come conservare gli avanzi del delivery? Spesso quando ordiniamo del cibo da asporto o a domicilio non calcoliamo in maniera corretta la quantità di cibo che acquistiamo e ci troviamo a dover trovare il modo di conservare adeguatamente quello che è avanzato: scopriamo insieme come regolarci.

Come conservare gli avanzi dei delivery

Suddivisione avanzi in modo corretto

La prima cosa da fare è quella di suddividere bene gli avanzi per preventivare una loro conservazione in frigo: da questo punto di vista l’iter da seguire è lo stesso che si utilizzerebbe in caso di cibo preparato in casa e avanzato. Tutti gli alimenti deperibili come pesce, carne e uova devono essere assolutamente conservati in frigorifero: in questo modo è possibile consumarli entro 2-3 giorni dal loro acquisto. Una possibilità che viene data se, ovviamente, si imposta la temperatura corretta. E importante quindi fare attenzione che il comparto frigo del proprio frigorifero sia impostato almeno intorno ai 4 gradi centigradi.

La stessa regola vale per il freezer, la cui temperatura deve essere impostata e rimanere costante attorno ai -18/19 gradi centigradi. Importante: più il frigo è pieno meno efficace è il raffreddamento. Se si ha il dubbio di non riuscire a consumare gli avanzi il giorno successivo si può procedere al congelamento, avendo così la possibilità di tirare fuori gli avanzi nel momento del bisogno. Il consiglio in ogni caso è quello di suddividere il cibo avanzato in porzioni che si sa di poter consumare in modo da poter utilizzare tutto senza sprechi: al fine di scaldare solo in necessario può essere utile anche un suddivisione tra carne e verdure.

Utilizzare gli strumenti giusti di conservazione

Come conservare gli avanzi dei delivery

Conservare in modo corretto gli avanzi del delivery passa in buona parte anche per gli strumenti utilizzati. Il consiglio è quello di usare dei contenitori di vetro: sono più sicuri per ciò che concerne il lavaggio e possono essere utilizzati sia per conservare che per riscaldare gli avanzi, magari utilizzando il forno. Detto ciò, quando si parla di avanzi, la conservazione e il riutilizzo passano anche per la trasformazione degli ingredienti.

Se i piatti ordinati e avanzati l rendono possibile si può dar vita a polpette di ogni sorta, sia da utilizzare come antipasto o aperitivo, sia come secondo vero e proprio.  Quando ad avanzare è il fritto, è importante valutare quando avverrà il consumo e se vi sarà bisogno di optare per una nuova cottura e quale: il consiglio è quello di valutare per bene la quantità di alimenti fritti quando si richiede un delivery: è meglio in questo caso che un avanzo non vi sia.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>