Come curare la couperose

di Gianni Puglisi 0

Come curare la couperose

Molte donne, soprattutto dopo i 40 anni, devono fare i conti con la comparsa della couperose, delle piccole venuzze rossastre che compaiono sul naso, sulle guance, sul mento e sulla fronte. Tale rossore è provocato dalla dilatazione dei piccoli vasi sanguigno che si trovano nel viso. Per prevenire e curare questo antiestetico disturbo bisogna usare delle piccole accortezze.

La couperose è il secondo stadio della rosacea, una malattia infiammatoria che si manifesta, almeno inizialmente, con arrossamenti, bruciore in seguito a reazioni emotive, consumo di cibi speziati e variazioni della temperatura.

Per combattere la couperose sono molto importanti la pulizia e l’alimentazione; per lavarsi il viso sono consigliate acqua tiepida e detergenti delicati senza lauri solfati. Per quanto riguarda la crema, quella migliore è una crema idratante non grassa, che lasci respirare la pelle, oppure un prodotto specifico a base di flavonoidi e antocianosidi utili per ridare elasticità alla pelle e stimolare l’irrorazione sanguigna.

Prima di andare a dormire fate un impacco freddo di camomilla o di malva, dal potere antiastringente e decongestionante. Non dovete rinunciare né all’abbronzatura né al trucco; nel primo caso stendete sul viso un solare dalla protezione alta e ogni tanto abbassate il calore spruzzandovi dell’acqua fresca sul viso, mentre nel secondo, dopo aver steso l’idratante, usate un correttore sul tono del verde per nascondere il rossore, e poi un fondotinta marroncino o aranciato.

Per quanto riguarda l’alimentazione, preferite alimenti che aiutino la microcircolazione e, quindi, a base di bioflavonoidi, contenuti nei mirtilli, nei lamponi, nell’uva rossa e nelle susine; via libera anche alla vitamina C che si trova nei ribes, negli agrumi e in diverse verdure di colore verde.

Se, invece, volete eliminare i capillari molto ben visibili, bisogna a ricorrere a interventi in ambulatorio come il laser o il wave focus o altre nuove tecnologie per combattere la couperose.

 

Photo Credit | Thikstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>