Come disossare un pollo

di Mariposa 0

Come disossare un pollo

Disossare un pollo non è un’operazione facilissima, quindi se con il coltello non avete molta manualità il consiglio è di acquistarlo già pronto o di farlo disossare dal vostro macellaio, altrimenti seguite le nostre indicazioni. Abbiamo cercato di essere chiari e soprattutto semplici, ma la base di tutto deve essere un coltello ben affilato.

Partiamo dal presupposto che i coltelli per la carne e quelli a seghetta non vanno bene, ci vuole un coltellaccio ben affilato. L’attrezzo giusto è fondamentale per la riuscita dell’operazione, che potrebbe richiedere dai 15 ai 30 minuti.

Prendete il vostro pollo (lasciategli pure la pelle) e accomodatelo su un tagliere con la schiena rivolta verso l’alto. Dovete incidere la pelle lungo la spina dorsale e ripassiamo sopra fino a scoprire l’osso. Potreste dover quindi taglie due o tre volte, per arrivare all’osso.

A questo punto, fate scivolare il coltello in profondità fino ad arrivare vicini alla coscia e poi nella zona dell’anca, ovvero la sovra coscia e della coscia.  Dovete recidere i legamenti e la carne fino al “ginocchio” del pollo. A questo punto dovreste essere in grado di tirare via l’osso facilmente. Consideriamo, inoltre, i polli di allevamento sono più facili da disossare.

Teniamo il coltello aderente alle ossa e scendiamo verso la coscia, cerchiamo la giuntura dell’anca, recidiamo la carne e i legamenti e pian piano raschiamo con il coltello la carne prima della sovra coscia e poi della coscia e stacchiamola dal ginocchio, infine tiriamo via l’ osso, si staccherà facilmente.

Ora girate l’animale su un lato e staccate la carne dalle ossa facendo attenzione a non lacerare la pelle, se siete ancora intenzionati a conservarla intera. L’operazione che dovete fare è la stessa, ma dalla parte del collo. Ovviamente, tutti i passaggi devono essere eseguiti prima a destra e poi a sinistra. Per ultimo eliminate l’osso del petto, che potrebbe essere quello un pochino più difficoltoso. Ora, legatelo con uno spago per ricostruirlo.

 

Photo Credit | ThinkStock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>