Come fare una borsetta con un vecchio vinile

di Mariposa Commenta

dischi in vinile

Sono tornati i mitici anni 80. Non è un modo di dire. Per averne la conferma vi basta guardare le persone che camminano per la strada e l’abbigliamento proposto nei negozi: tagli, colori flou e abbinamento fanno il verso a un decennio che in cui la moda non ha proprio brillato per eleganza, ma ha lasciato diverse tendenze. La musica ha segnato particolarmente quel periodo. Così oggi, prendendo spunto dal mitico programma Paint your Life, vediamo che realizzare una pochette sfruttando un vecchio vinile 45 giri.

Tutti abbiamo in casa dei vinili e purtroppo alcuni sono inascoltabili, perché graffiati, o perché il vecchio stereo di mamma e papà è talmente rovinato da essere inutilizzabile. Che cosa farne? Ovviamente se sono dischi di pregio o fanno parte di una collezione non vanno toccati, altrimenti perché non fare una borsa da sfoggiare al mare o anche in autunno, possibilmente abbinata a un bel paio di jeans?

Il materiale di cui avete bisogno è il seguente:

  • Disco in vinile 45 giri
  • Pennarello
  • righello
  • Nastro carta adesivo o biadesivo
  • Trapano con la punta fina
  • Sigillatrice per sacchetti
  • Colla per tessuti
  • Pezzo di tessuto (divertitevi anche a spaziare con i colori e i materiali)
  • Forbici
  • Cerniera
  • Ago e filo con cotone colorato (magari fate attenzione al tessuto scelto o anche al tipo di tonalità della cerniera che non deve essere per forza nera).
  • Stampa su carta fotografica

Prendete una tavoletta di legno o anche un bel tagliere come piano di lavoro e fissate il disco in vinile al centro con un pezzetto di nastro adesivo per lato. Poi con il righello o se siete più comodi con una squadra, disegnate i quattro punti cardinali con un pennarello sul nastro. Fate conto di fare quattro segni tipo ore sull’orologio, giusto per avere una guida.

Ora si complica un pochino l’intervento: segnate i quattro punti che stanno a metà tra i punti cardinali. Proseguite completando il centro, disegnando tutti i punti a circa 1 cm di distanza uno dall’altro. Poi forate i punti con un trapano dalla punta finissima (nel programma si usa la numero uno).

Adesso prendete una sigilla sacchetti e piegate a metà il vostro vinile in due punti (devono essere quello appena prima e poi appena dopo l’est e l’ovest). Potete fare la stessa cosa, anche se ci vuole più tempo ed è un lavoro un po’pericoloso scaldando una lama sul fuoco. Ora spalmate la base e il bordino di colla e applicate la stoffa, con cui rivestirete tutta la borsa internamente.

Dopo aver steso bene la stoffa, senza aver lasciato pieghette o sbavature, con una forbice tagliate il materiale in eccesso. Cercate di fare un lavoro preciso, perché potrebbe vedersi una mano poco sicura. Adesso con ago e filo potete applicare la cerniera, che va cucita a partire dal cursore, affinché le due linguettine stiano all’interno della borsa stessa. Giocate pure con i punti e con i colori: non è una borsa elegante e quindi via libera alla fantasia senza troppi rimpianti. Come si cuce? Facilissimo. Ricordate tutti i buchi fatti nel vinile? Il filo dovrà passare lì dentro fermando ovviamente la vostra cerniera. Sarà molto facile e veloce e soprattutto anche se non siete delle esperte del cucito non avrete alcun problema.

La vostra pochette è finita. Fatta con un 45 giri è più un borsellino o un porta-occhiali, aumenta di dimensione con il 33. Se poi volete, usando della colla a caldo potreste renderla ancora più particolare, applicando dei fiori di stoffa, magari del colore della cerniera. Gli amanti della musica potrebbero stampare una sorta di etichetta/centrino di famoso e incollarla. Ci sta bene anche una foto scherzosa con degli amici.

Photo Credit | ThinkStock

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>