Come fare il burro fatto in casa

di Valentina Cervelli 0

Come fare il burro fatto in casa? Esso è in pratica la parte grassa del latte che viene separata dal siero e condensata ed a dispetto della descrizione tanto particolare, ottenerlo in casa è più semplice di quel che si crede, soprattutto se si eseguono bene i passaggi.

Come fare il burro fatto in casa

Basterà avere volontà di riuscire e non avere paura di sporcarsi un poco le mani, dato che sarà attraverso la forza dei movimenti che i grassi si separeranno dai liquidi.

Ingredienti

  • 500 ml di panna fresca

Questa quantità di panna sarà utile per ottenere 170 grammi di burro. La strumentazione necessaria? Una frusta, ma ovviamente i tempi si allungheranno per via della potenza limitata, o una planetaria o sbattitore elettrico. Come anticipato la scelta ricade sulla panna perché si tratta di un alimento molto grasso. Essa deve essere versata fredda in una ciotola. Attenzione: è necessario continuare a montarla anche nel momento in cui sarà montata a neve. Superando questo “limite” infatti, dopo circa 20 minuti sarà possibile notare come i liquidi si saranno separati dalla parte grassa e si sarà ottenuta una parte gialla: è stato ottenuto il burro.

Esso andrà staccato dalle fruste e messo in un colino per essere strizzato con l’aiuto di una spatola: non buttate il liquido ottenuto in questo modo ma raccoglietelo in una ciotola: si tratta del latticello, ingrediente perfetto da utilizzare in cucina. E’ importante strizzare ancora un poco la parte grassa ottenuto tra le mani: più avrà eliminato liquidi, più si conserverà in frigo.  Da ricordare: il burro fatto in casa si conserva in un contenitore chiuso ermeticamente, in frigorifero, per circa un mese.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>