Come fare la cartella per il primo giorno di scuola

di Mariposa 0

Lo zaino o la cartella sono molto importanti nella vita di uno studente, anche del più piccolino, che si appresta a debuttare in una classe nuova. Deve essere comodo, perché deve contenere tutte le cose fondamentali, ma deve anche essere un simbolo di accettazione sociale. Attenzione ciò non vuol dire uniformarsi o vivere di segni, ma permettere al piccolo di sentirsi parte di qualcosa. Come fare la cartella?

Come fare la cartella per il primo giorno di scuola

Fate scegliere lo zaino al bambino

Non imponetegli la cartella. Può scegliere da solo. Ovviamente ne selezionate voi due o tre, compatibili con un budget stabilito da mamma e papà e poi fate in modo che il bambino possa scegliere.

Attenzione alla qualità del modello

Oltre all’estetica deve essere anche di qualità per proteggere la schiena del bambino. Occhio quindi alla bretelle, ai manici, alle tasche e allo schienale imbottito. Ci sono cartelle trolley che i piccoli potrebbero essere molto utili, perché non si indossano ma vanno trascinate.

Libri e materiale scolastico

Cercate di arrivare con tutto l’occorrente all’inizio della scuola, quindi libri e cancelleria. Ovviamente alcune cose andranno acquistate strada facendo.

Come mettere in cartella?

I piccolini possono mettere un astuccio con qualche matita e magari l’astuccio o un quaderno, dei fazzoletti e magari una merenda. Al primo giorno di elementari non sa scrivere e non ha bisogno praticamente di nulla. Inutile caricarlo di peso. Se invece siamo nelle classi avanti o all’inizio di un ciclo di studi, conviene verificare chi è il primo insegnante e inserire anche un libro della relativa materia o quello dei compiti delle vacanze.

Photo Credits | thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>