Come fare il purè senza schiacciapatate

di Valentina Cervelli 0

Come fare il purè senza schiacciapatate? Si potrebbe avere voglia di preparare questo piatto ma trovarsi senza gli strumenti tipici per poter raggiungere il risultato voluto: vediamo insieme su quali soluzioni alternative si può contare.

Come fare il purè senza schiacciapatate

Mai usare il mixer con le patate

Bisogna partire da un presupposto sostanziale: a seconda dello strumento che si usa per “schiacciare” le patate si ottengono diversi risultati di texture che possono o non possono piacere a tutti. Ma si tratta della sola differenza tra un purè ottenuto usando il classico schiacciapatate e quello preparato con eventuali alternative. Il sapore sarà legato come sempre al tipo di ingredienti utilizzati che sappiamo essere nelle maggior parte delle ricette patate, latte, burro, sale, pepe, noce moscata e parmigiano in quantità legate alla propria tradizione culinaria.

In generale il purè è un contorno molto apprezzato da grandi e piccini, quindi riuscire a prepararlo in modo che possa risultare gradevole a tutti è importante. E’ sconsigliato a meno di essere disperati l’uso del mixer o del robot da cucina e vi è una ragione ben precisa: la patata è un tubero composto da cellule consistenti che durante la cottura si rompono parzialmente, rilasciando l’amido che assorbe acqua e si gonfia. A differenza di quel che accade con lo schiacciapatate che consente di non rompere troppo le cellule e mantenere il composto morbido, con i due strumenti sopracitati l’amido viene espulso tutto rendendo il purè gommoso.

Meglio schiacciare le patate con la forchetta

Come fare il purè senza schiacciapatate

La prima soluzione, la migliore in realtà, per fare il purè senza schiacciapatate sarebbe quella di utilizzare una forchetta: in caso di grandi quantità di patate l’intera operazione potrebbe rivelarsi lunga e laboriosa quindi bisogna pensarci bene. Si può usare in alternativa il passa verdure che consente di ottenere un composto che alla fine risulta molto omogeneo. Se proprio non si può schiacciare le patate con la forchetta o con il passa verdure si può ricorrere in ultima istanza alle fruste elettriche e alla planetaria.

Non rappresentano una soluzione consigliabile al 100% ma il rilascio di amido è minore di quello del mixer e del robot da cucina, rendendo possibile comunque ottenere un purè morbido e spumoso.

Ovviamente non c’è da disperare: nella maggior parte dei casi, giocando un po’ con gli altri ingredienti, anche se non si può contare sulla strumentazione giusta è possibile ottenere un buon composto dalla morbidezza adeguata. Alla fine, se si ha proprio voglia di purè si ha anche la capacità di scendere a qualche compromesso, non eccessivo, sulla texture.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>