Come fare tweet vocali su Twitter

di Valentina Cervelli 0

Come fare tweet vocali su Twitter? Non siamo ancora certi che questa possa essere una funzione utile in un social network come questo, ma di certo la novità potrebbe avere più successo di quello che sembra avere al momento il fare “storie” (i Fleet) simili a quelle di Instagram.

Come fare tweet vocali su Twitter

Tweet Vocali: utili o inutili?

Su Twitter arrivano gli audio e viene spontaneo chiedersi se si tratti di un tentativo d’imitazione dei social di casa Zuckerberg o se ci sia un vero e proprio studio dietro questo specifico tipo di aggiornamento. Postare tramite messaggio vocale appare essere senza dubbio una novità divertente, utile per alcune specifiche categorie ma non è prevedibile che possa essere vista con altrettanto successo dal semplice utente di Twitter che sceglie questa piattaforma per la sua immediatezza e il suo essere completamente testuale.

A ogni modo i tweet vocali sono una funzione inedita che serve a creare un messaggio vocale che permetterà agli utenti di postare il proprio status esprimendosi con la propria voce per un massimo di 140 secondi. Twitter in questo modo strizza l’occhio a tutti coloro che amano i podcast e se si pensa a una simile eventualità forse una utilità in questo tipo di approccio potrebbe essere trovata.

Importante: per il momento è previsto solo un rollout per iOS e solo per alcuni utenti selezionati. Di certo una volta superata la fase di prova, se avranno avuto successo, la possibilità verrà estesa.

Come inviare i tweet vocali

Come fare tweet vocali su Twitter

Come inviare i tweet vocali? Per chi possiede già questa possibilità sembra essere molto semplice. Quando si apre la app sullo smartphone infatti, sull’editor dedicato alla scrittura  apparirà un nuovo pulsante in basso a sinistra, che ricorda un piccolo grafico di onde sonore. Baserà cliccare sul tasto rosso con l’icona del microfono, registrare e premere di nuovo il simbolo per terminare il messaggio da postare come un normale tweet.

Insomma, un processo molto intuitivo e più semplice di quel che si potrebbe pensare. Il tweet vocale, una volta inviato, apparirà poi nella timeline di Twitter con un’icona colorata raffigurante la foto profilo di chi lo ha creato: cliccando si potrà ascoltare l’audio. Esteticamente il player sarà molto simile a quello dei video riprodotti su twitter.

La parte più interessante è quella relativa ai tweet vocali troppo lunghi: in caso si superino i 140 secondi Twitter provvederà a scalare il messaggio in un nuovo Tweet che seguirà il precedente, creando automaticamente un thread.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>