Come lavare una trapunta

di Daniela 0

Come lavare una trapunta

Ormai è giunto il momento di salutare l’estate e di far posto nell’armadio a vestiti pesanti e alle coperte invernali, come la trapunta. Se quando avete fatto il cambio di stagione primaverile non avete lavato la trapunta, è arrivato il momento di correre ai ripari e di procedere con il lavaggio della vostra coperta. Lavare le trapunte in lavanderia può essere molto costoso ecco, quindi, qualche consiglio per farlo in casa e, quindi, risparmiare.

Le trapunte posso essere imbottite con diversi materiali: lana, piuma d’oca o fibre sintetiche; la prima cosa da fare è controllare l’etichetta: se c’è scritto che la trapunta deve essere lavata a secco dovete portarlo comunque in lavanderia, in alternativa potete procedere con il lavaggio in casa.

Se avete una lavatrice grande che permette il lavaggio specifico per piumoni e trapunte potete metterla in lavatrice e azionare il programma apposito; se, invece, la lavatrice è piccola, ecco un sistema alternativo, un po’ faticoso ma sicuramente economico.

Riempite la vasca da bagno o un catino molto grande di acqua tiepida e versateci mezzo tappo di detersivo per la lana se dovete lavare una trapunta matrimoniale oppure un quarto di tappo se la trapunta è singola. Un’alternativa ecologica al detersivo per la lana è quella di usare uno shampoo per capelli delicato.

Immergete la trapunta nella vasca o nel catino e premete bene la coperta in modo da far uscire polvere e sporcizia, dopodiché svuotate la vasca e riempite con altra acqua pulita e sbattete bene la trapunta per eliminare il detersivo. Ripetete il procedimento varie volte in modo da sciacquarla con cura e per eliminare l’acqua in eccesso.

A questo punto organizzatevi per asciugare la trapunta; la fase dell’asciugatura è molto importante, soprattutto se la coperta è in piuma d’oca: se non si asciugherà bene le piume d’oca si accumuleranno tutte dalla stessa parte. Stendete la trapunta su un lenzuolo che avrete adagiato sullo stendino e lasciatela asciugare all’aria; ogni tanto giratela e scuotetela spesso per farla asciugare meglio.

Se non usate subito la trapunta, riponetela nell’armadio all’interno di una custodia di cotone, in quanto le confezioni di plastica non fanno traspirare bene i tessuti.

 

Link utili:

Come lavare il piumone

 

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>