Come piegare i tubi di piombo, rame e ferro

di Valentina Cervelli 0

Come piegare tubi di ferro, piombo e rame? Non si tratta di un’azione usuale per tutti, ma nel caso ci si dovesse trovare in una situazione che lo richieda, è sempre bene farsi trovare preparati ad ogni evenienza.

Come piegare i tubi di piombo, rame e ferro

Piegare i tubi di piombo

Spesso ci si trova nella necessità di installare tubature dalla curvatura più o meno accentuata: bisogna certo conoscere il tema, ma al contrario di quel che si pensa, si possono ottenere dei risultati soddisfacenti anche senza utilizzare delle particolari attrezzature. Iniziamo a capire come piegare i tubi di piombo. Per agire su uno di questi, dal diametro fino a 2 cm può bastare addirittura fare pressione premendolo e piegandolo sul proprio ginocchio. Al fine di evitare che la tubatura si schiacci si può riempire il tutto di sabbia mettendo dei tappi all’estremità prima di eseguire l’operazione. Un volta finito di piegare il tubo basta togliere i tappi e lasciar cadere la sabbia all’esterno. Nel caso si abbia bisogno di piegare un tubo dal diametro più grande, si deve utilizzare un tela grossa e ruvida per evitare che il tubo si graffi come ammortizzatore. Esso verrà frapposto tra il tubo e una corda che verrà fatta passare per due fori praticati in un banco di appoggio.Una volta deciso dove piegare si farà forza dal basso verso l’alto. In questo caso la piegatura dovrà essere raggiunta per gradi.

Anche in questo caso per evitare schiacciature è importante inserire della sabbia: la raccomandazione, per questa tipologia di tubi dal diametro più importante, è quella di eseguirla da soli solo nel caso in cui si abbia esperienza o si posseggano gli strumenti necessari.

Piegare tubi di ferro e rame

Come piegare i tubi di piombo, rame e ferro

Piegare un tubo di rame da soli non è semplicissimo: è necessario avere una maggiore dimestichezza e anche gli attrezzi giusti per farlo: uno dei passaggi basilari è infatti quello di scaldarlo per tutta la sua lunghezza al fine di temprarlo, inserendo al suo interno poi resina o sabbia. Per eseguire la piegatura vera e propria si può fissare il tubo ad un blocco di legno duro con dei fori grandi quanto il diametro del tubo: una volta che questo sarà bloccato da una morsa si potrà inserire la tubatura in uno dei due fori e forzare.

Per piegare i tubi di ferro l’iter da seguire è praticamente quello utilizzato per i tubi di rame: devono essere scaldati bene e riempiti di sabbia all’interno per evitare schiacciamenti del tubo non graditi. Importante: scaldare sempre il tubo al punto giusto per favorirne la modifica.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>