Come preparare gli oli per massaggi

di Francesca Spanò 0

Come preparare gli oli per massaggi

Un massaggio è un vero toccasana per corpo e mente: i suoi benefici sono comprovati da tempo e sono sempre di più le persone che prestano attenzione al proprio benessere, anche per sciogliere le tensioni accumulate durante la settimana lavorativa. A livello fisico, in particolare, rilassa i muscoli rigidi, stimola la circolazione linfatica e sanguigna e favorisce l’eliminazione delle tossine dai tessuti, oltre che calmare il sistema nervoso. Una volta al mese, bisognerebbe concedersi questo piccolo regalo e lasciarsi coccolare da mani esperte. In alternativa, degli oli essenziali adatti allo scopo, si possono ottenere anche in casa, con fragranze di vario genere, ma attenzione a non usare nulla di tutto questo in gravidanza, se non dopo aver consultato un professionista del settore.

Per ottenere un olio personalizzato, intanto, basta unire dieci gocce della propria essenza preferita a 30 ml di olio veicolo, come ad esempio quello alla mandorla, quello ai semi di pompelmo o allo jojoba. Per preparare in casa un olio per massaggi energetici, invece, bastano pochi ingredienti per essere certi di recuperare le proprie energie, dopo una giornata particolarmente intensa. Nel composto, infatti, vanno aggiunte la menta piperita e il rosmarino, di natura stimolante, mentre la lavanda aiuta a combattere la stanchezza sia fisica che mentale. Ecco gli ingredienti:

  • 6 cucchiai di olio di mandorle
  • 2 cucchiai di olio di jojoba
  • 25 gocce di olio essenziale di lavanda
  • 10 gocce di olio essenziale di rosmarino
  • 5 gocce di olio essenziale di menta piperita

Tutti gli oli vanno mescolati all’interno di una bottiglia e agitati prima dell’uso. Seguendo la stessa ricetta e unendo 25 gocce di sandalo, dieci di rosa e cinque di patchouli, si ottiene un olio per massaggi sensuali, da provare magari con il partner. Per provare, infine, un olio caldo e speziato, al composto base vanno unite altre essenze, come 20 gocce di sandalo, dieci di incenso e altrettante di zenzero.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>