Come preparare ottime lasagne alternative

di Valentina Cervelli 0

Come preparare ottime lasagne alternative? Questo piatto, un classico della cucina italiana, può essere rivisto negli ingredienti se per motivazioni di gusto o allergie ed intolleranze si ha la necessità di modificarne la ricetta.

Come preparare ottime lasagne alternative

La storia della lasagna

Non bisogna vivere la preparazione di una lasagna alternativa nei sapori come un tradimento irrimediabile nei confronti di una ricetta storica, ma come la semplice messa a punto di una ricetta nuova derivata da un grande piatto.  La storia ci insegna che le lasagne nascono già nell’antica Roma dove strisce di pasta sottile erano intervallati a carne importante e che la versione ufficiale delle stesse nasce in Emilia Romagna dove strati di sfoglia, sia classica che agli spinaci, viene farcita di besciamella, Parmigiano Reggiano grattugiato e ragù. Se si pensa che la Repubblica di Genova le serviva sulle barche ai marinai già nel 1100, si ha un’idea ben chiara di quanto questo piatto sia apprezzato.

Lasagne vegetariane un must

Come preparare ottime lasagne alternative

Un must tra le lasagne alternative è rappresentato da quella vegetariana alle verdure. In questo caso si inizia preparando una salsa di pomodoro con il classico soffritto di carota, cipolla e sedano ed aglio facendo cuocere il sugo per almeno 25 minuti a fuoco basso insaporendo il tutto con un pizzico di sale, pepe, zucchero e noce moscata. Contestualmente bisogna lavare e sbollentare gli spinaci condendoli con un filo d’olio e preparate la besciamella.  La composizione avverrà come con la classica lasagna, utilizzando gli spinaci al posto della carne.

Una variante apprezzata e saporita vede al posto della carne l’uso delle melanzane cotte a tocchetti con un soffritto di aglio e cipolla e la besciamella modificata con il gorgonzola. Come? Dopo aver aggiunto il latte dovrà essere condita con gorgonzola, sale, pepe ed un goccio di limone. Anche in questo caso la costruzione sarà la stessa.

Quando si parla di lasagne vegetariane o vegane il solo limite è rappresentato dalla fantasia e dal gusto di chi cucina e se si ha la capacità di replicare le consistenze non vi è problema a giocare con gli ingredienti, sia che si voglia evitare l’uso della carne, sia se si abbia la necessità di evitare lattosio o glutine in base alle proprie intolleranze. Attenzione, le varianti alternative delle lasagne possono contendere indistintamente salsa di pomodoro o essere bianche: l’importante è che venga utilizzata abbastanza besciamella da renderle gustose e morbide al consumo, tranne che per quella crosticina tanto buona da tutti voluta al momento del servizio in casa.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>