Come preparare la vellutata di zucca

di Valentina Cervelli 0

Come preparare la vellutata di zucca? L’autunno è quel momento dell’anno in cui questo tipo di ricette scaldano non solo il corpo ma anche il cuore: vediamo insieme come preparare questo ottimo piatto a base di verdure.

Come preparare la vellutata di zucca

Vellutata perfetta per serate fredde

La vellutata di zucca è un ottimo piatto da consumare nelle fredde serate autunnali e invernali: con l’abbassarsi della temperatura, sia a pranzo che a cena può risultare piacevole gustare qualcosa dall’ottimo sapore e dalla consistenza morbida. Essa può essere servita semplice, nella sua purezza, o essere accompagnata da crostini, in modo da aggiungere croccantezza e anche corposità a un primo piatto davvero molto buono nella sia semplicità.

Tra l’altro applicando un piccolo trucco è possibile ottenere una consistenza davvero particolare. Scopriamo prima di tutto quali sono gli ingredienti necessari:

  • 800 gr di brodo vegetale
  • 1 kg di polpa di zucca
  • 2 porri
  • 200 gr di patate
  • 100 gr di panna liquida
  • sale qb
  • pepe nero qb
  • noce moscata qb
  • olio qb

Come preparare la vellutata a base di zucca

Come preparare la vellutata di zucca

Preparare la vellutata di zucca non è difficile. È importante prima di tutto lavare i porri e pulire la zucca, pesandone la quantità necessaria e poi tagliarla a cubetti insieme alle patate. Bisogna poi prendere una padella, aggiungere olio e tagliare a rondelle i porri che dovranno soffriggere al suo interno: queste verdure dovranno essere ben rosolate ma non bruciate.

Fatto ciò bisogna aggiungere la zucca e le patate in padella per farle rosolare insieme ai porri per 2-5 minuti in modo tale che tutto si insaporisca. Dopodiché è necessario aggiungere il brodo caldo. Per quanto un brodo preparato con gli ortaggi direttamente risulti più gustoso si può utilizzare senza problemi anche dei preparati di brodo vegetale.

È importante mescolare con attenzione di tanto in tanto fino a che le patate e le zucche non si saranno ammorbidite. Dopo circa 25 minuti di bollore dovrebbe essere stata raggiunta la loro giusta consistenza: in questo momento possono essere aggiunti il sale, il pepe, la noce moscata e la panna liquida. Dopo aver mescolato bene e fatto bollire un paio di minuti si può togliere la pentola dal fuoco e frullare tutto con un mixer a immersione. In questo modo è possibile ottenere una vellutata di zucca molto cremosa: nel caso la si voglia ancora più sottile e vellutata è possibile utilizzare un colino dalle maglie sottili per filtrarla.

Una volta portata a tavola è possibile aggiungere dei crostini o altre spezie a piacere. Ovviamente prima di essere servita può essere modificata se la consistenza non è soddisfacente. Se dopo essere stato frullato il composto è troppo liquido può essere ristretto rimettendolo sul fuoco: in caso contrario si può aggiungere del brodo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>