Come pulire porte e finestre

di Daniela Commenta

Le porte e le finestre devono essere pulite di frequente soprattutto nei punti dove si sporcano di più, ovviamente utilizzando i necessari accorgimenti a seconda del materiale con il quale sono realizzati i vostri infissi. Oggi, quindi, per la rubrica dedicata alle pulizie domestiche, scopriremo come pulire porte e finestre, naturalmente con metodi naturali.

Pulire porte e finestre, consigli generali

Prima di passare alla detersione vera e propria, non dimenticate di spolverarle delicatamente con un panno oppure con un pennello morbido, soprattutto nel caso di quelle con gli intagli; quando passate al lavaggio vero e proprio, lavatele dal basso verso l’alto e sciacqua tele in senso opposto, dopodiché asciugatele con un panno di daino sintetico.

Pulire porte e finestre di plastica

Se le vostre porte o finestre sono di plastica, lavatele con acqua e detersivo delicato, sciacquandole subito bene e asciugandole subito; se volete renderle ben lucide passate un detergente per i vetri.

Pulire porte e finestre di alluminio

Ecco un rimedio semplice e veloce per pulire porte e finestre in alluminio: preparate una miscela a base di olio e alcool denaturato in parti uguali e passatela sugli infissi. In alternativa si può usare una soluzione a base di acqua e bicarbonato di sodio, in alternativa usate il sale, immergeteci un panno e dopo averlo strizzato bene passatelo sulla superficie da pulire; infine asciugate bene con della carta da giornale proprio come si va con i vetri.

Pulire porte e finestre in pvc

Per pulire le finestre o le porte in pvc basta passarle con acqua calda e sapone e poi asciugarle con un panno morbido; in alternativa potete usare del bicarbonato; in entrambi i casi sciacquate e asciugate subito; importante è non utilizzare detersivi aggressivi, solventi o aceto che potrebbero rovinare gli infissi.

Pulire porte e finestre di legno lucido

Prima di pulire porte e finestre di legno lucido spolverate accuratamente e dopo pulite con un tampone imbevuto di trementina e olio tiepido; una volta asciutte, strofinatele con un panno morbido di lana.

Pulire porte e finestre laccate

Per pulire le porte e le finestre laccate usate acqua tiepida con poca ammoniaca, circa un cucchiaio per litro d’acqua e risciacquate con acqua tiepida.

Pulire porte e finestre di legno pregiato

Se avete porte di legno pregiato o antico agite con dell’acqua tiepida nella quale avrete sciolto del sapone di Marsiglia in scaglie; intingetevi una spugna naturale e passatela sulla superficie del legno dopodiché tamponante con un panno in microfibra per evitare il ristagno dell’acqua; sciacquate tamponando e poi fate asciugare.

 

Photo Credit: Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>