Come scegliere il balsamo giusto per i capelli

di Mariposa Commenta

shampoo capelli

Il balsamo è un prodotto per capelli molto noto, ma non tutti lo usano e chi lo usa spesso non lo fa nel modo corretto, perché magari sceglie quello sbagliato o semplicemente non lo tiene in posa il tempo giusto. Ecco quindi qualche consiglio per rendere più belli e setosi le nostre chiome.

Perché il balsamo non ci regala l’effetto desiderato? Ci sono prodotti che promettono i ricci o un volume maggiore e prodotti che devono alleggerire e invece ungono e appesantiscono. Qual è il problema? Prima di tutto il balsamo, nonostante la pubblicità sulla confezione, servono a togliere il crespo, a nutrirli e a districare i capelli. Non fanno miracoli. Seconda cosa, ci sono delle composizioni più adatte ad alcuni capelli e alcune meno.

Se hai i capelli secchi conviene fare una maschera o applicare un balsamo senza risciacquo da applicare direttamente sui capelli bagnati dopo lo shampoo. I capelli grassi, invece, non dovrebbero essere soggetti a impacchi, perché tendono a ungersi ulteriormente. Se trovate una formula leggera usatela solo per ammorbidire le punte. Si sconsigliano i prodotti due in uno. In linea di massima sono scadenti.

Tra i prodotti migliori in vendita ci sono quelli contenenti pantenolo, cheratina, collagene, oli e burri vegetali (come quello di Karitè o di jojoba). Per i capelli misti è meglio invece sfruttare i benefici di lavanda, liquirizia e rosmarino che eliminano l’eccesso di sebo. Come si utilizza? Bisogna prima di tutto lavare bene i capelli, possibilmente con uno shampoo delicato. Dopo aver sciacquato il prodotto con abbondante acqua, aggiungete su tutta la lunghezza della chioma il balsamo.

In modo delicato cercate di pettinare i capelli e lasciatelo in posa un paio di minuti. Fatto? Ora sciacquate nuovamente. Di norma quando si usa il balsamo, non si usa la maschera. Considerate questo prodotto a ogni shampoo e una volta ogni 15 giorni intervallatelo con una maschera capillare.

Photo Credit | Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>