Come scegliere la vernice per il découpage

di Gianni Puglisi 0

Come scegliere la vernice per il découpage

La fase della verniciatura nell’arte del découpage è una delle più importanti in assoluto e da essa spesso dipende la buona riuscita dei nostri piccoli e grandi capolavori. In commercio esistono diversi tipi di vernice per découpage e la scelta dipende dal gusto personale del”artista o dall’effetto che si vuole donare all’oggetto in questione. E allora facciamo una rapidissima panoramica e vediamo come scegliere la vernice per découpage.

Come scegliere la vernice per découpage

Nel vostro negozio di fiducia troverete senza dubbio delle vernici specifiche per découpage, non sempre economiche purtroppo. Possono essere ad acqua o a solvente trementina e la scelta in questo caso dipende esclusivamente dall’utilizzo finale dell’oggetto. Le vernici ad acqua, infatti, non si adattano alla verniciatura di oggetti che potrebbero aver bisogno di essere lavati, mentre quelle a solvente trementina creano una sorta di patina impermeabile sull’oggetto rendendolo resistente all’acqua.

Tra i due tipi di vernice c’è anche una notevole differenza nell’effetto finale, in quanto la vernice ad acqua mantiene inalterati i colori dell’immagine incollata sull’oggetto, mentre quella a solvente trementina dona un effetto “ingiallito” e si adatta dunque perfettamente ad “invecchiare” l’oggetto.Volendo, si possono utilizzare entrambe le vernici per il medesimo oggetto, distribuendo prima qualche mano di vernice ad acqua e poi un paio di mani di vernice a solvente trementina.

Per risparmiare sul costo della vernice, poi, si può tranquillamente utilizzare una soluzione ravvivante per mobili o per parquet, reperibile facilmente in commercio ad un prezzo sicuramente inferiore rispetto alla vernice specifica per découpage. L’effetto finale è lo stesso, ma anche il questo caso è opportuno distribuire una mano di vernice a solvente trementina su tutta la superficie alla fine del lavoro.

Ricordiamo infine che la fase della verniciatura richiede attenzione e pazienza. Non ci si può limitare ad una sola mano di vernice, ma occorre ripetere l’operazione dalle otto alle dieci volte, lasciando sempre asciugare completamente tra una mano e l’altra.

Altri articoli che ti potrebbero interessare:

Come fare il découpage su legno;

Come fare il découpage su ceramica;

Come fare il découpage su vetro;

Come fare il découpage su metallo;

Come fare il découpage su tessuto;

Come scegliere la carta per il découpage;

Come scegliere la colla per il découpage;

Come scegliere i colori per il découpage;

Come scegliere la vernice per il découpage.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>