Come studiare bene e veloce?

di Valentina Cervelli 0

Come studiare bene e veloce? Soprattutto in questo momento, con la pandemia di coronavirus in atto e la necessità di lavorare da casa anche per gli studenti, possedere un metodo valido per apprendere diventa la carta vincente per non stressarsi troppo ed ottenere ottimi risultati.

Come studiare bene e veloce?

Organizzare il lavoro per studiare meglio

Quel che bisogna comprendere è che quando si deve studiare diventa basilare organizzarsi al meglio, a prescindere da quella che è la materia di studio. Se uno si organizza non perde tempo cercando di capire da dove iniziare o cosa fare, ha perfettamente chiaro il fine da raggiungere e può stimare in maniera corretta quello che sarà il tempo che gli servirà per completare una materia o un libro.

Questo assunto è valido sia se si deve preparare un esame all’università, sia se ci si sta preparando ad un’interrogazione o un compito in classe. Ecco quindi che per prima cosa bisogna verificare quello che il materiale da studiare, facendo un conto di quelli che sono i capitoli da leggere e gli esercizi da eseguire e porsi quindi degli obiettivi giornalieri di comprensione ed esecuzione. Organizzarsi in questo modo consente anche di mettere da parte la classica ansia da prestazione che può manifestarsi quando si ha una grande mole di lavoro da portare a compimento.

Altro fattore importante: bisogna essere in grado di stabilire piani di lavoro differenti a seconda della prova che si deve affrontare, sia essa orale o scritta.

Creare delle mappe mentali

Come studiare bene e veloce?

Quando si studia una materia per poi ripetere la oralmente è importante costruirsi delle vere e proprie mappe mentali che aiutino a studiare senza imparare a memoria: questo tipo di approccio aiuta a tenere alto il livello di concentrazione su una specifica materia e allo stesso tempo ad apprendere più velocemente quello di cui si ha bisogno.

Per aiutarsi in tal senso è bene prendere un foglio e crearsi un diagramma, un insieme che partendo dal tema centrale crei poi tutte diramazioni in base a ciò che si ha necessità di apprendere: in questo modo si potrà seguire un ordine preciso di apprendimento, riuscendo a collegare ogni informazione nel modo giusto.

Un consiglio? Per studiare bene è  importante aver assistito a delle lezioni chiare. In molti sottovalutano l’importanza di assistere ad una lezione prima di studiarla: che ci si trovi al liceo, in didattica a distanza o all’università è di basilare importanza seguire quello che è l’insegnamento del professore, in grado di fornire allo studente una spiegazione più semplice rispetto a quella che trova sul libro e che in alcuni casi può non essere molto chiara se non si ha avuto un contributo propedeutico prima di affrontarla.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>