Come tenere casa fresca

di Valentina Cervelli 0

Come tenere casa fresca? La crisi energetica in atto in questo momento sta richiedendo alla popolazione di agire in maniera differente rispetto al passato. Cercando di trovare soluzioni che non portino automaticamente la bolletta a salire troppo.

Come tenere casa fresca

Piccoli consigli da seguire

La bella stagione si sta avvicinando, siamo praticamente in primavera e alcune giornate mostrano di essere pronte a farci sudare nel vero senso della parola. Rinfrescare casa diventa per noi qualcosa da fare. E per quanto possa sembrarci assurdo, è possibile farlo sfruttando delle tecniche naturali e nel caso siamo obbligati a utilizzare l’aria condizionata, possiamo farlo di certo con accortezza.

L’Enea, Ente per le nuove tecnologie, l’energia e l’ambiente ha recentemente presentato delle linee guida da seguire per riuscire a tenere casa fresca senza fare troppa fatica e soprattutto senza commettere errori che potrebbero costarci letteralmente caro in bolletta. La prima cosa da fare per risparmiare in tal senso, ad esempio, sarebbe quella di utilizzare le lampadine al led, una tecnologia che permette un grande risparmio energetico producendo ancora più luce di quelle classiche a incandescenza.

Allo stesso modo possiamo tenere fresca casa facendoci furbi in merito alla sua gestione. La prima cosa da fare? Quella di utilizzare le tende, le tapparelle abbassata e le persiane accostate per evitare che entri la luce del sole in casa. Riuscire in questa impresa durante le ore in cui il sole batte sui vetri aiuta a evitare che l’ambiente si riscaldi troppo.

Altri modi per tenere fresca casa

Come tenere casa fresca

Sulla stessa linea d’onda si possono tenere le finestre aperte durante la notte e chiuse di giorno proprio sfruttando le correnti che possono crearsi. Umidificare le estremità delle tende è un altro piccolo trucco che possiamo attuare per mantenere fresca la casa. In questo modo è possibile ritardare l’utilizzo di ventilatori e aria condizionata soprattutto in alcuni ambienti.

Per evitare che il caldo affoghi la propria casa è possibile tenere in ombra balconi e terrazzi utilizzando piante sempreverdi: in questo modo l’ombra esterna aiuterà a mantenere fresco l’ambiente esterno. Ovviamente la frescura all’interno della casa si può ottenere anche attraverso un uso consapevole  di dispositivi elettronici ed elettrodomestici che creano calore come il forno ad esempio.

Nel caso non riusciate proprio a fare a meno dell’uso dell’aria condizionata è bene verificare il corretto funzionamento dei condizionatori prima della riaccensione e usarlo solo nelle ore più calde e non a temperature troppo basse. Particolare questo utile anche per preservare il proprio stato di salute. Meglio usare ventilatori piuttosto, che consumano meno o preferire nei condizionatori la modalità deumidificatore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>