Come preparare il picnic perfetto

di Valentina Cervelli 0

Come preparare il picnic perfetto? Che si stia festeggiando la Pasquetta in compagnia o sia solo un’occasione per divertirsi insieme vi sono alcuni piccoli consigli da seguire per ottenere il massimo.

Come preparare il picnic perfetto

A cosa fare attenzione organizzando il picnic

La prima cosa da fare è scegliere il posto adatto a tutti: è importante tenere da conto delle esigenze deambulatorie di ogni partecipante. Scegliamo quindi qualcosa di accessibile per tutti e che possa fornire comode sedute anche per chi non può sedersi a terra per svariati motivi. Sulla stessa linea dobbiamo accertarci che si possa giocare a pallone o fare altre attività all’aperto senza disturbare gli altri presenti.

Altro consiglio importante per preparare il picnic perfetto passa per l’accertarsi di avere tutto ciò che serve per ripulire. Se andiamo in un luogo in montagna tanto che in campagna, portiamo con noi buste per raccogliere la nostra immondizia e facciamo attenzione a come lasciamo il posto in cui abbiamo bisbocciato. Divertimento sì, ma rispettando sempre la natura. Ovviamente se ci sono dei contenitori sul luogo possiamo gettare lì l’immondizia, altrimenti organizziamoci per riportarla a casa.

Il picnic perfetto è quello che non risulta poi in problematiche di qualsiasi genere. La montagna è un territorio che può presentare delle insidie: meglio evitare di andare per sentieri inesplorati e allontanarsi dalle aiuole attrezzate. Se ci si vuole allontanare per fare trekking meglio farsi aiutare da una guida che conosce il luogo.

Attenzione ai cibi da preparare

Il picnic perfetto passa anche nella scelta adeguata del cibo da portare: possiamo condividere le spese o portare ognuno qualcosa di diverso. L’importante è che vengano rispettate tutte le necessità dietetiche delle persone: intolleranza al glutine e al lattosio per prime. Accertiamoci anche di aver portato abbastanza acqua da bere. Il cibo può essere cotto sul luogo, a patto che sia consentito preparare le braci. Rispetto significa niente danni all’ambiente, né multe.

Il picnic perfetto non si prepara solo con i preparativi, ma anche accertandosi di riuscire a dar vita a un ritorno a casa perfetto. Questo significa come già anticipato ripulire, ma anche tornare a casa sani e salvi senza problematiche. Come fare?  Dopo aver mangiato e aver giocato possiamo essere stanchi: organizziamoci in modo tale che chi deve guidare sia rilassato e privo di stress.

Ci si può concedere una birra, ma con attenzione e smettendo di bere almeno due ore prima del viaggio in auto. E soprattutto, se possediamo il navigatore, affidiamoci alle sue indicazioni per quel che concerne il traffico.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>