Come fare manutenzione aria condizionata auto

di Valentina Cervelli 0

Come fare la manutenzione dell’aria condizionata dell’auto? Al pari di qualsiasi altro impianto di climatizzazione anche questo necessita di essere controllato e sistemato in caso di problemi: vediamo come regolarci.

Come fare manutenzione aria condizionata auto

Va da se che se non si vogliono sviluppare problemi di salute, proprio come facciamo in casa, dobbiamo prenderci cura del nostro climatizzatore. Esso, nell’automobile, ci consente di poter godere di un po’ di frescura in viaggi altrimenti caratterizzati da calore e afa. Se si è del mestiere ci si può affidare al fai da te: in caso contrario l’opzione migliore è quella di portare almeno una volta l’anno la macchina da un esperto che sia in grado di verificare il funzionamento e dove necessario intervenire nella sostituzione di parti usurate o rotte.

La manutenzione dell’aria condizionata dell’auto si basa sulla sostituzione o rabbocco del liquido refrigerante, sul controllo del livello dell’olio nel compressore, sulla sostituzione del filtro anti-polline e sulla sanificazione dell’impianto per rimuovere la presenza di eventuali batteri e funghi. Mentre le prime azioni hanno una funzionalità prettamente tecnica, quelle importanti per evitare che la persona possa sviluppare problemi di salute sono le ultime due. Prendiamo ad esempio il filtro anti-polline: esso va pulito o cambiato ogni 15 mila km o almeno una volta l’anno. Esso deve essere sostituito anche se si sentono dei cattivi odori provenienti dal condizionatore: questo perché funge anche da filtro antipolvere, sporco e sostante nocive.

Importantissima è anche la sanificazione: è attraverso di essa che vengono infatti rimossi batteri, funghi e muffe. Con i prodotti giusti è possibile anche affidarsi al fai da te.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>