Come truccarsi a Carnevale

di Gianni Puglisi 1

Come truccarsi a Carnevale

Non è per nulla facile scegliere il make up giusto a Carnevale, soprattutto se non s’indossa una maschera. I costumi non fanno per voi, ma questa ricorrenza è anche l’occasione giusta per stare in compagnia e possibilmente partecipare a qualche festa. Ci vuole quindi un trucco opportuno, magari da abbinare a un look un po’ più trasgressivo o scanzonato.

L’elemento chiave potrebbero essere le mascherine. Esistono delle maschere molto belle, un po’ come quella nella fotografia, con cui nascondere il proprio viso in un gioco di vedo e non vedo. Sotto è necessario studiare un bel make up, possibilmente molto colorato perché il Carnevale è un vero e proprio arcobaleno, a differenza di Halloween.

La ragazza nella foto ha creato una sfumatura con tonalità in contrasto sulle palpebre. Il tutto potrebbe essere valorizzato da una linea di eyeliner che allunga l’occhio verso l’esterno. Scegliete poi un fondotinta chiaro, per realizzare una pelle di porcellana, che potrebbe essere poi illuminata da pomelli rosati. Infine, il rossetto. In questo caso sentitevi liberi di spaziare nei colori: un lucidalabbra o un colore neutro per chi desidera essere bon ton o qualcosa di coloratissimo (dal blu al giallo) per chi desidera un effetto arlecchino.

Carnevale è anche l’occasione giusta per sperimentare la pittura su pelle. Perché non truccate metà faccia, magari disegnando una coloratissima ala di farfalla o un motivo floreale. Molto belle le foglie di edera che calano sull’occhio e sul collo. Dovete acquistare dei colori all’acqua, non tossici, appositi e soprattutto divertirvi con i glitter. I brillantini sono davvero dei grandi protagonisti nel make up da sera.

Divertenti e poco impegnativi, infine, i tatuaggi adesivi (sì, proprio quelli che usavate da bambini). Si applicano facilmente e ci sono tanti soggetti diversi. Potreste mettere delle stelline sullo zigomo, creare delle lacrime finte stile cristallo Swarovski. Insomma, quello che più vi piace.

Photo Credit | ThinkStock


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>