Come conservare lo zenzero avanzato?

di Giulia Tarroni 0

Lo zenzero è una radice utilizzata sia per preparare delle bevande, delle tisane, o per arricchire anche i piatti di tutti i giorni. Una spolverata di zenzero è in grado di dare molto gusto anche ad una semplice pietanza un pochino anonima. Inoltre fa bene alla salute, dunque utilizzatelo quanto più possibile! Ma come fare per conservarlo, se ne avete usato solo un pezzetto?

Come conservare lo zenzero avanzato?

Lo zenzero che vi è avanzato in eccesso lo potete mettere sia in frigorifero, che nel freezer. In entrambi i casi tagliate la radice in piccoli pezzettini, e congelateli in piccoli sacchetti o scatoline singole. Non mettete troppi pezzi insieme, in maniera tale che quando ne avrete necessità potrete scongelare solo ciò che vi occorre.

Se avete modo, potete anche grattugiarlo finemente e metterlo già in una scatolina porta spezie, da mettere nel congelatore o anche nel solo frigorifero, se avete in programma di utilizzarlo da lì a breve. Non lo volete congelare? Nessun problema: vi basterà avvolgerlo nella pellicola trasparente e metterlo in un contenitore che sia chiuso ermeticamente, riponendolo poi nel vostro frigorifero.

Se i pezzetti rimasti sono pochi, utilizzateli subito per una bevanda rinfrescante o un buon frullato: i benefici dello zenzero sono davvero molteplici!

Foto credit Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>