Come dimagrire con i frullati

di Giulia Tarroni 0

L’estate sembra ancora lontana, invece occorre iniziare propria adesso a rimettersi in forma, per non trovarsi impreparati con l’arrivo della bella stagione. Ecco che oggi ci occupiamo di come dimagrire con i frullati, in maniera semplice, gustosa e soprattutto sana.

Come dimagrire con i frullati

Frullato alle prugne e kiwi

Il frullato alle prugne è perfetto per chi, oltre alla linea, vuole ritrovare anche una certa regolarità intestinale. In questo caso vi occorrono quattro prugne secche senza il nocciolo, un kiwi, un bicchiere di succo di mela. Non dovrete fare altro che frullare insieme tutti gli ingredienti per pochi minuti, aggiungendo alla fine un pizzico di cannella a vostro piacimento, per insaporire. Potete berlo immediatamente dopo la preparazione.

Frullato all’ananas

Per chi invece vuole stimolare la diuresi e combattere la ritenzione idrica, un frullato all’ananas è la soluzione ideale: prendete una fetta abbastanza grande di ananas  e un bicchiere di latte (se siete intolleranti scegliete quello di soia). Potete anche aggiungere al vostro frullato dell’arancia, o della mela, per aumentarne il potere detox.

Frullato mele, finocchio e ananas

Anche in questo caso un frullato dalle alte proprietà disintossicanti: mele e finocchio. Due ingredienti che donano senso di sazietà, pur stimolando la diuresi. Prendete due fette di ananas, due mele, due gambi di sedano, e mezzo finocchio. Anche in questo caso frullate tutti gli ingredienti, fino a quando non avrete ottenuto un frullato omogeneo che può sostituire anche un pasto.

Foto credit Thinkstock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>