Come fare i gargarismi per il mal di gola

di Cinzia Iannaccio 0

Come fare i gargarismi per il mal di gola in modo che siano particolarmente efficaci? I gargarismi sono risciacqui della gola con soluzioni antisettiche ed antinfiammatorie, in grado cioè di alleviare il disturbo. In alcuni casi il sollievo è immediato, per altri occorre proseguire con più gargarismi al giorno. Ecco qualche consiglio e cosa occorre sapere.

Come fare i gargarismi per il mal di gola

Gargarismi, quali benefici?

  • L’antinfiammatorio ed antisettico arriva localmente, è più diretto
  • Idrata la gola secca
  • Facilita il processo di guarigione

Come fare?

E’ una prassi abbastanza semplice da eseguire, ma è meglio seguire alcune raccomandazioni. Queste:

  1. In genere non si dovrebbe procedere con più di un bicchiere di acqua per i gargarismi
  2. L’acqua che serve come base per la soluzione con antinfiammatori/antisettici deve essere bollita -sterile e a temperatura corporea
  3. La soluzione deve essere preparata immediatamente prima di fare i gargarismi
  4. Vanno rispettate le dosi della soluzione (non eccedere nelle sostanze antisettiche)
  5. Per un buon gargarismo occorre inclinare all’indietro la testa, affinché l’acqua arrivi meglio in tutte le parti della gola
  6. Mantenere il gargarismo per circa 30 secondi
  7. Meglio eseguire i gargarismi più volte al giorno, dalle 7 alle 10 volte.

 

 

Potrebbero interessarvi anche i seguenti post su argomenti simili:

Come far passare il mal di gola

Come curare le gengive sanguinanti

 

 

Foto: Thinkstock


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>