Come fare lo yogurt fatto in casa

di Valentina Cervelli Commenta

Come fare lo yogurt fatto in casa? Parliamo di un latticino a base di latte fermentato che può essere riprodotto anche in casa senza troppi problemi. Basta seguire alcune semplice istruzioni per consumare questo benefico e magnifico alimento.

Sono pochi gli elementi che servono per poter fare dello yogurt degno di questo nome: del latte fresco di buona qualità e due differenti batteri: il Lactobacillus bulgaricus e lo Streptococcus thermophilus. Sono loro che danno vita a questo alimento fermentando in materia corretta il latte. Con un litro di quest’ultimo si può ottenere circa un chilo di yogurt.

Ingredienti

  • latte fresco (meglio quello crudo e non microfiltrato)
  • fermenti lattici Lactobacillus termophilus e Streptococcus bulgaricus

E’ poi importante possedere un contenitore per alimenti opaco di plastica, con capacità di almeno un litro dotato di coperchio: sarà lui il luogo dove il latte fermenterà in modo adeguato.

La prima cosa da fare è far riscaldare il latte fino a 90 °C all’interno di una pentola: questo passaggio serve per uccidere qualsiasi agente patogeno possa essere presente al suo interno ed aiutare il latte a dar vita ad uno yogurt più denso. Dopo 15 minuti di sobollitura il liquido deve essere lasciato raffreddare per circa 10 minuti immergendo la pentola in acqua fredda affinché venga raggiunta una temperatura di 40 gradi e mescolando ogni tanto. Fatto ciò lo yogurt deve essere filtrato per eliminare i grumi ed essere messo nel contenitore citato in precedenza: è questo il momento in cui aggiungere o i fermenti lattici o 3 cucchiaini di yogurt bianco che possano dare il via alla fermentazione. E’ importante quindi posizionare il contenitore all’interno del forno per 3 ore ad una temperatura costante di 40 gradi.

In seguito esso dovrà essere messo in frigo per 12-18 ore prima del consumo.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>