Come preparare degli impacchi per capelli con l’olio di cipresso

di Francesca Spanò Commenta

Il Cipresso è una pianta tipica dei Paesi mediterranei e le sue proprietà curative sono conosciute sin dalla notte dei tempi. Ne esistono almeno venti specie diverse, ma la varietà che di solito si utilizza per estrarre l’olio essenziale è quella italiana che, a dispetto del nome, si trova soprattutto in Spagna, in Francia e in Marocco. Già gli antichi Egizi ne bruciavano il legno, ritenendo che avesse proprietà sacre e, inoltre, a causa della sua grande resistenza, con il cipresso costruivano i sarcofagi. E’ ottimo anche nella cura dei capelli, essendo in grado di conferire lucentezza e, per questo motivo, se ne possono ricavare due impacchi, uno per capelli secchi e uno per capelli grassi, in grado di donare nuova salute anche alla cute.

Impacco per capelli secchi

Le grandi proprietà curative di tale cura di bellezza, la rendono assolutamene indispensabile se si vuole sfoggiare una chioma a prova di caduta e con pochissime doppie punte. E’ ideale anche per chi soffre di forfora e, nonostante la consistenza molto densa, si elimina molto facilmente con lo shampoo.

  • 4 cucchiaini di olio di ricino
  • 3 cucchiaini di aceto di mele
  • 3 gocce di olio essenziale puro di cipresso
  • 3 gocce di olio essenziale puro di tea tree
  • 4 gocce di olio essenziale puro di sandalo

Versate l’olio di ricino in una ciotola e aggiungete l’aceto di mele e gli oli essenziali, quindi mescolate. Applicate sui capelli umidi e massaggiate il cuoio capelluto per venti minuti prima di risciacquare. Ripetete il trattamente per quattro volte al mese.

Impacco per capelli grassi

Con questa crema riuscirete a diminuire le secrezioni sebacee e la forfora e ad avere capelli più sani.

  • 50 ml di amamelide distillata
  • 100 ml di acqua distillata
  • 3 cucchiaini di aceto di mele
  • 3 gocce di olio essenziale puro di cipresso
  • 2 gocce di olio essenziale puro di rosmarino
  • 2 gocce di olio essenziale puro di lavanda

Prendete una bottiglia di vetro scuro e versatevi gli oli e l’aceto, quindi agitate. Aggiungete l’amamelide e l’acqua distillata e ripetete il movimento del contenitore. Applicate la miscela sui capelli umidi e sul cuoio capelluto per tre volte alla settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>