Pulizie di primavera: come pulire il materasso?

di Giulia Tarroni 1

Tra le pulizie di primavera da effettuare c’è senza dubbio quella del materasso, un accessorio fondamentale che ci garantisce il corretto risposo e che bisogna pulire con attenzione per eliminare polvere e batteri che quì si depositano. Ecco quindi alcuni consigli utili su come pulire il materasso e renderlo perfetto per i nostri sonni!

Pulizie di primavera: come pulire il materasso?

Non bisogna dimenticare che la pulizia del materasso prevede anche la pulizia di tutte le parti che vi sono connesse, come ad esempio le cuciture, dove si annidano acari e sporcizia, la struttura del letto le assi in legno. Per prima cosa prendete i materassi e portateli all’esterno, sbattendoli energicamente con un battipanni, oppure passando un aspirapolvere pulito o ancora, soluzione da preferire, un vaporetto che rilasciando vapore pulisce ed igienizza.

Per disinfettare il materasso e rimuovere tutti gli odori, potete spargere sulla sua superficie del bicarbonato di sodio in polvere che lascerete agire per ventiquattro ore circa: il giorno seguente sbattetelo con cura per rimuovere ogni traccia, pulitelo con aspirapolvere e infine con una spazzola per tessuti. Ovviamente per tutto il periodo in cui vi è sopra il bicarbonato non utilizzatelo!

Un consiglio della nonna per igienizzare il materasso in maniera naturale è quello di lasciarlo fuori al sole: anche in questo caso però una passata di vapore non gli fa di certo male e ne garantirà una perfetta conservazione con corso degli anni. La pulizia del materasso costante e frequente permette altresì di limitare l’insorgenza di allergie di stagione e legate agli acari ed al deposito delle polveri.

Foto credit Thinkstock


Commenti (1)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>