Come risparmiare sul riscaldamento in bolletta

di Valentina Cervelli 0

Come risparmiare sul riscaldamento in bolletta? Mantenere la nostra casa calda nelle stagioni più fredde ci porta spesso a consumare energia e quindi a trovarci ad avere a che fare con conti molto salati: vediamo insieme come fare a risparmiare soprattutto se usiamo dei termosifoni.

Come risparmiare sul riscaldamento in bolletta
Relaxing at Home

La prima cosa da fare ovviamente è scegliere il metodo di riscaldamento che più si adatta alla nostra abitazione ed a quelle che sono le nostre abitudini di vita: è importante verificare quale sistema si adatti meglio. La seconda cosa è legata alla gestione delle manopole ed alla temperatura da selezionare: lo sapevate che la temperatura massima consentita dalla legge è di venti gradi? Per chiarire meglio per coloro che utilizzano valvole termostatiche è il terzo livello delle manopole di solito installate.

Esse sono obbligatorie per legge e mantenendo costante la temperatura apportano un taglio delle emissioni di co2, non sottopongono la salute a sbalzi pericolosi e riescono quasi sempre a tenere a bada eventuali aumenti nei consumi: riuscire a regolare la temperatura di ogni stanza in modo autonomo a seconda delle esigenze darà modo di abbattere i picchi nella bolletta mantenendo allo stesso tempo la casa calda.

Esempio? La cucina può contare sul riscaldamento prodotto dagli elettrodomestici, a partire dal forno e dal fornello: in questo caso si può settare il termostato ad un livello più basso mentre sarà d’obbligo bloccare tutti gli spifferi per evitare che da finestre o porte possa entrare il freddo. Insomma, per non avere sgradite sorprese sulla bolletta basta qualche piccola accortezza.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>